La sala riunioni del Comitato intitolata a Maurizio Toscano

CRA Campania

La sala riunioni del Comitato intitolata a Maurizio ToscanoUn pomeriggio all’insegna del ricordo e ricco di sentimenti quello di venerdì 25 giugno. Nella sede del Comitato Regionale Arbitri della Campania si è tenuta, infatti, una cerimonia in Memoria del compianto collega e Coordinatore del Comitato Maurizio Toscano, prematuramente scomparso. Un momento toccante per tutti.
L'iniziativa, fortemente voluta e promossa dal Presidente CRA Giancarlo Rubino, ha raccolto la condivisione di tutti i Componenti Regionali e di tutti i Presidenti di Sezione, in piena sintonia con lo spirito di unione e compattezza che contraddistingue la Campania arbitrale.
L’intitolazione della Sala Riunioni a Toscano, vuole rappresentare la condivisione sobria e autentica di una storia di sport, vissuta con semplicità e intenso valore emozionale, che da sempre ha contraddistinto Maurizio e al quale si è ispirato l'operato del CRA Campania 2020/2021.
Alla presenza della moglie e delle figlie, del Componente del Comitato Nazionale dell’AIA Nicola Cavaccini, del Presidente della Sezione di Torre del Greco Antonio D’Antonio, del collega Liberato Esposito ex CRA già Dirigente Nazionale, oltre che dei Componenti Regionali, il Presidente Rubino ha voluto ricordare, oltre agli anni condivisi insieme sui campi di gioco di Serie A, anche i tanti momenti conviviali vissuti fuori dal campo.
“Maurizio era l’amico di tutti, un’icona da emulare, era ritornato quest’anno fra i Componenti formatori del CRA Campania e, nonostante la malattia gli impediva la presenza fisica, non ha mai fatto mancare il suo apporto, colloquiando, fino all’ultimo giorno della sua vita, con tutti e confrontandosi su ogni aspetto volto alla crescita dell’intero movimento arbitrale campano”. Con queste poche ma sincere parole il Presidente Rubino ha voluto ricordare l’amico prematuramente scomparso.
A seguire il ricordo espresso dal Componente del Comitato Nazionale Nicola Cavaccini, che ha rimarcato anche la vicinanza del Presidente dell’AIA Alfredo Trentalange e di tutti i Componenti del Comitato Nazionale. Inoltre, così come espresso anche dal Presidente della Sezione di Torre del Greco Antonio D’Antonio, ha fatto presente l’intento di voler istituire un Premio annuale alla Memoria di Toscano.
A conclusione degli interventi la moglie e le figlie hanno ringraziato i presenti per l’affetto e la vicinanza mostrata in questi mesi.
Durante la cerimonia è stato poi proiettato sullo schermo della sala riunioni, un filmato di alcuni momenti significativi della vita di Maurizio: un'emozione profonda ha pervaso tutti gli astanti mentre veniva scoperta la Targa a lui intitolata, un silenzio assordante seguito da un commosso applauso.
Questo è sembrato il modo migliore per ricordarlo.
“Quello che conta tra amici non è ciò che si dice, ma quello che non occorre dire”, così la Campania arbitrale si è voluta compattare ed unire per ricordare Maurizio.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri