Guida insostituibile, il “maestro” per gli arbitri alle prime armi

Agrigento - Ulisse Arancio

Guida insostituibile, il “maestro” per gli arbitri alle prime armi(1927 – 1990)
Entrato nell’AIA nel 1956/’57
Delegato Tecnico Sezionale
Revisore dei Conti Sezionale

L’arbitro benemerito Ulisse Arancio, “Zu Ulisse”, come tanti lo chiamavamo, è stato il docente, l’istruttore sia nei corsi preparatori d’esame che nelle riunioni tecniche, ‘il maestro’, colui che si premurava ad indottrinare e consigliare, visionare quando si iniziava a scendere in campo e ad emettere i primi fischi nelle poche gare che, speranzosi, i giovani di quell’epoca si contendevano. Egli ha profuso grande impegno riuscendo nel tempo a formare numerosi gruppi di ‘giovani speranze’ che, poi, man mano venivano inseriti nei campionati regionali e anche oltre lo Stretto. Pacato, di poche ed essenziali parole, è stato un faro, una guida insostituibile in Sezione, rimarcando l’unicità della passione arbitrale, il valore del binomio uomo / arbitro che caratterizza l’AIA.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri