Figura carismatica, tra i Fondatori della Sezione che guidò per 5 anni

Monza - Luigi Pirovano

Figura carismatica, tra i Fondatori della Sezione che guidò per 5 anni(1900 – 1988)
Entrato nell’AIA nel 1928
Segretario e Fiduciario Arbitri del Comitato ULIC Brianteo dal 1928 al 1940
Dal 1932 primo Presidente della Sezione (all’epoca Direttore del Sottogruppo di Monza)
Dal 1935 al 1941 arbitro in Serie A e B
Dal 1946 al 1949 e dal 1968 al 1970 Presidente di Sezione

Luigi Pirovano è stato a tutti gli effetti un ragazzo del secolo scorso. Sul limitare di quel secolo era nato, il primo aprile del 1900, e aveva iniziato la sua carriera sportiva come ala destra del neonato AC Monza. Diventato arbitro nel 1928, si impose subito come una delle figure più carismatiche dell’allora Gruppo Arbitri di Milano e nel 1932, sotto la sua guida, fu fondato il Sottogruppo di Monza: era la nascita della Sezione di Monza e Pirovano ne fu il primo Presidente. La sua carriera in campo fu brillante: dal 1935 al 1940 fu arbitro nelle massime categorie nazionali, dirigendo 18 gare in Serie A e 52 in Serie B, oltre a 4 partite di Coppa Italia. Le notizie sulla sua attività si interrompono al 1942, anno in cui fu chiamato alle armi insieme a tanti altri figli del Novecento come lui. Nel Dopoguerra, sarà ancora guida degli arbitri monzesi per cinque anni, tra il 1946 e il 1949 e tra il 1968 e il 1970. Se oggi esiste la Sezione di Monza, lo si deve però a un gruppo di padri Fondatori, di cui Luigi Pirovano fu senza dubbio la figura di spicco.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri