Giovane dalla forte personalità, diresse tante gare di cartello

Ozieri - Francesco Dessena

Giovane dalla forte personalità, diresse tante gare di cartello(1973 - 2002)
Entrato nell’AIA nel 1990, uscito nel 1995
Arbitro di Promozione dal 1994

Chi ha conosciuto Francesco Dessena lo ricorda come un arbitro molto capace, ottimo conoscitore del Regolamento e amante del calcio che, grazie anche al suo passato da calciatore, riusciva a dimostrare sul campo le proprie doti. Caratterizzato da una personalità molto forte, Francesco era adatto a dirigere le partite “difficili”, nelle quali riusciva a guadagnarsi il rispetto e l’ammirazione dei suoi colleghi.
Nonostante la sua permanenza all’interno dell'Associazione non sia durata a lungo, chi quel percorso l’ha vissuto insieme a lui lo descrive come una persona spassosa; nato per aggregare. La sua presenza era garanzia di divertimento e convivialità, una qualità che lo ha reso un importante attore nell’evoluzione associativa della Sezione. Riuscì a trasmettere la sua passione anche ai suoi due fratelli, che negli anni successivi arrivarono a calcare i campi nelle categorie nazionali.
Per tutto questo, ancora oggi, Francesco viene ricordato con molto affetto e stima da parte dei suoi colleghi.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri