Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

La sede non esisteva, gli arbitri si riunivano nella sua sartoria

18/07/2021, 08:00

Castell. di Stabia - G. Pauzano
(1890 – 1955)
Entrato nell’AIA nel 1923
Fondatore della sezione stabiese (1933)
Arbitro CITA
Dirigente sezionale

Giuseppe Pauzano, pioniere degli arbitri stabiesi, ha ospitato per molti anni, nella sua bottega di sarto, le riunioni tecniche, dal momento che gli associati del posto erano sprovvisti di una loro sede. Solo nel 1933 la Sezione di Castellammare poneva ufficialmente le fondamenta. Tra i primi direttori di gara si segnala appunto Giuseppe Pauzano, che in campo nazionale diresse i Campionati dell’allora Comitato Italiano Tecnico Arbitrale della XIII Zona, nel periodo tra le due Guerre mondiali.
Giuseppe, Medaglia d’Oro AIA, conosceva le difficoltà che incontravano i giovani arbitri, per cui è sempre stato prodigo di consigli e incoraggiamenti per tanti allievi, invitandoli all’attesa fiduciosa nel raggiungimento dei traguardi. Nel 1955, Pauzano esce dai palcoscenici dello sport e dalla vita terrena, in punta di piedi senza farsi notare, così come vuole l’etica dell’arbitraggio, sorridendo come sempre e senza rancore per nessuno. La Sezione di Castellammare di Stabia è stata a lui intitolata nel 1956.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente