Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Appesi i guanti da portiere ha iniziato la carriera arbitrale

19/07/2021, 01:00

Pisa - Renato Gianni
(1898 – 1953)
Entrato nell’AIA nel 1925
Arbitro di Serie C dal 1960 al 1965
Osservatore in Serie C dal 1980 al 1953

Renato Gianni nasce a Pisa il 5 agosto 1898 e fin da subito mostra grandi capacità tecniche ed atletiche che, unite a quelle di un perfetto Italiano, fanno di lui un ottimo soldato, partecipando anche all’impresa di Fiume al fianco di D’Annunzio. Dopo la Prima Guerra Mondiale, è uno degli elementi di spicco, come portiere, nell’assicurare al Pisa SC un posto nel mondo del calcio nazionale nei campionati equivalenti all’odierna Serie “A” per tre anni, a partire dal 1922. Nel 1925 diventa arbitro, raggiungendo in breve tempo le categorie nazionali, dove rimane per molti anni. Si dedica dunque alla formazione dei giovani, diventando Commissario Speciale in Serie C. Dal rientro da una trasferta a Cagliari, il 6 gennaio 1953, muore in un incidente aereo insieme all’arbitro internazionale Ermanno Silvano di Torino, che aveva diretto la gara. La Sezione di Pisa ha voluto intitolarsi alla sua Memoria, mentre l’AIA ha istituito al tempo un Premio Nazionale della durata di 25 anni da assegnare ad un Dirigente Nazionale AIA o della FIGC.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente