Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Zappi: "Ripartire mettendo al centro la tecnica"

Filippo Faggian - 21/07/2021, 17:00

CRA Veneto
“Il Veneto ha una grande opportunità tecnica per ripartire al meglio dopo mesi difficili”: ha esordito così Antonio Zappi, Componente del Comitato Nazionale, in occasione della presentazione della squadra del Comitato Regionale Veneto ai 18 Presidenti di Sezione tenutasi presso la sede del Comitato. È stata l’occasione per presentare il nuovo Presidente regionale Giovanni Stevanato: “Una personalità dall’alto e invidiabile livello tecnico che saprà guidare il Veneto con progettualità e qualità: il presente rappresenta una grande opportunità da cogliere al volo” ha sottolineato Antonio Zappi.

L’intervento del Presidente regionale Giovanni Stevanato si è aperto con un sincero ringraziamento al predecessore: “Quella appena conclusa è stata una stagione davvero difficile, ringrazio Massimo Biasutto per il lavoro svolto con passione e disponibilità” ha detto Stevanato. Subito spazio alla presentazione della squadra e del programma sino all’inizio dei Campionati: “Gli effetti della pandemia si valuteranno nei prossimi mesi – ha detto il Presidente regionale – Dobbiamo lavorare con amore per gli arbitri e con passione cercando più che mai di capire i sentimenti di tutti i nostri associati al fine di poterli misurare al meglio”. Particolare attenzione è stata dedicata alla figura degli osservatori: “L’osservatore è un formatore e in quanto tale riveste un ruolo di centralità nella crescita di un giovane arbitro” ha detto Giovanni Stevanato spiegando che gli osservatori sono dei moltiplicatori di qualità e proprio per questo è necessario investire sulla loro preparazione tecnica e comunicativa. Le linee programmatiche per la stagione passano attraverso una condivisione tecnica da implementare: “Dobbiamo remare tutti nella stessa direzione spinti dalla passione per l’arbitraggio; è necessario condividere obiettivi e programmi al fine di rappresentare una grande squadra pronta a mettere al centro la tecnica arbitrale”.

Giovanni Stevanato ha voluto sottolineare le qualità fondamentali che un arbitro regionale deve possedere: “Il Veneto deve saper valorizzare arbitri seri, preparati e responsabili che sappiano governare gli eventi con impegno, preparazione e determinazione” ha detto il Presidente regionale esortando i presenti ad investire su quegli arbitri che dimostrano di essere ricettivi e dimostrano di poter crescere adattandosi alle nuove categorie. “La mia squadra ed io abbiamo grande entusiasmo ed è lo stesso entusiasmo che ho sentito confrontandomi con voi” ha detto Giovanni Stevanato ai presenti concludendo poi “Cerchiamo di non disperdere energie, ma di lavorare con sinergia per poter disegnare ad ogni arbitro il percorso migliore che lo metta nella condizione di poter esprimere le proprie capacità”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente