Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Insieme verso un nuovo inizio: il torneo Amistade

Stefano Dore - 21/07/2021, 18:00

Olbia

Si è svolta la 15esima edizione del Torneo Amistade (Amicizia), l’appuntamento che generalmente chiude la Stagione Sportiva e che in quest’anno complicato ha voluto essere invece l'apertura per la nuova Stagione iniziata ufficialmente il 1° Luglio.

“Remiamo insieme verso un nuovo inizio”, questo il motto del torneo che, dopo oltre un anno di stop forzato, deve la sua realizzazione alla collaborazione tra la Sezione AIA di Olbia e la Sezione di Olbia della Lega Navale Italiana.
L’ormai consueto appuntamento estivo quest’anno, per la prima volta, si è svolto nella formula di una remata marinaresca e ha visto impegnati sette equipaggi di cui sei a rappresentare le Sezioni AIA di Cagliari, Olbia, Oristano, Alghero, Ozieri e Sassari ed un equipaggio formato da Componenti e Collaboratori del Comitato Regionale Arbitri Sardegna.
A fare gli onori di casa l’arbitro in forza alla CAN Antonio Giua della sezione olbiese, il Comitato Regionale Arbitri, che ha partecipato attivamente alla gara, rappresentato, tra gli altri, dal presidente Marcello Angiuoni e dal vicepresidente Roberto Branciforte. Presente inoltre il Componente della Lega Nazione Dilettanti della FIGC Sardegna Gian Piero Pinna.

Un doveroso ringraziamento da parte della Sezione di Olbia e da tutti gli altri equipaggi è andato ad Antioco Tilocca, ex Nostromo della nave scuola Amerigo Vespucci, ed a Mirko Bazzoni che hanno istruito con pazienza e accompagnato tutti i partecipanti nelle remate con il ruolo di timonieri e al Presidente Antonio Cassetta, al vice Pietrino Marras ed a tutti i componenti della Lega Navale Italiani di Olbia che hanno reso possibile la realizzazione dell’evento.

Dopo la prima regata, le prime quattro squadre classificate sono state quelle di Olbia, Cagliari, Sassari e del CRA Sardegna, le quali hanno disputato la finale, sfidandosi in una seconda regata, vinta dalla Sezione di Olbia, e sul podio Sassari ed il CRA Sardegna.

“Felice di aver ripreso con le attività associative - queste le parole del Presidente di Sezione di Olbia Serafino Ruoni -. È stata una scommessa vinta, vedendo che tutti gli amici presenti sono rimasti contenti dell’evento, seppur anomalo per tipologia di sport intrapreso. È stata un’attività che ha portato tutti a fare ancor più squadra.
Nel momento delle premiazioni non è potuto mancare un ricordo gioioso di Claudio Deiana della Sezione di Cagliari, in cui tutti i presenti hanno risposto con un fragoroso applauso come sicuramente sarebbe piaciuto a Claudio.
La serata è trascorsa in modo piacevole ed è stata resa possibile grazie al Team Amistade che ha collaborato e messo in moto tutta la parte organizzativa grazie alla quale tutti i partecipanti hanno potuto gustare i classici panini con salsiccia arrostita e la birra del Presidente.
Tutta l’intera manifestazione si è svolta, come ogni anno, in… Amistade!

In copertina: la partenza dell’equipaggio della Sezione AIA di Olbia
In Gallery:
1. Sezione AIA di Ozieri
2. Sezione AIA di Alghero
3. Sezione AIA di Oristano
4. Rappresentanza del Comitato Regionale Arbitri Sardegna
5. L’equipaggio della Seziona AIA di Cagliari
6. Sezione AIA di Sassari
7. I presidenti della Sezione AIA di Olbia e della Sezione della lega Navale di Olbia annunciati dallo speaker, da sinistra verso destra: Serafino Ruoni e Antonio Cassetta.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente