“Tanta passione, sensibile e sempre vicino agli arbitri”

Castelfranco V. - M. Costacurta

“Tanta passione, sensibile e sempre vicino agli arbitri” Mario Costacurta (1947 - 2004)
Entrato nell’AIA nel 1971
Presidente di Sezione dal 1980 al 1988

Mario Costacurta è stato una figura centrale per la Sezione di Castelfranco; il Presidente Onorario Sergio Costeniero lo ricorda così: “Mario è stato Presidente succedendo a me dopo che avevamo condiviso da protagonisti il grande momento della Fondazione, nel 1974. E’ sempre stato esemplare e di ineccepibile rettitudine morale, qualità sempre riconosciutegli da tutti”. Un altro collega, Mario Ongarato, pensando alla sua figura dice: “All’apparenza freddo e distaccato, era in realtà molto sensibile e vicino agli arbitri. Questa corazza era forse ciò che gli permetteva di vivere con equilibrio l’enorme passione che lo legava alla Sezione e all’arbitraggio”. Continua Costeniero: “Nel 1981 per le sue indiscusse qualità dirigenziali gli è stato riconosciuto dal Comitato Regionale il premio come migliore Presidente sezionale del Veneto. A dimostrazione di un ricordo che non svanisce con il passare degli anni, la Sezione ha istituito il Memorial “Mario Costacurta”, premio biennale assegnato alternativamente a un Dirigente regionale o sezionale”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri