A Sportilia le riunioni congiunte degli arbitri di CAN e CAN C

A Sportilia le riunioni congiunte degli arbitri di CAN e CAN C“Oggi è una giornata storica perché vede riuniti al raduno precampionato gli arbitri di Serie A, B e C, come in passato non accadeva”. Lo ha detto il Presidente dell’AIA Alfredo Trentalange nell’aprire la riunione a Sportilia dove oggi al gruppo degli arbitri della CAN si è aggiunto quello della CAN C. “L’AIA del futuro siete voi, non solo come arbitri ma anche come dirigenti – ha aggiunto - Siate degli esempi per le Sezioni perché siete un patrimonio incredibile”. “Accanto a voi avete gli arbitri più bravi e competenti, quindi sfruttate questa occasione e confrontatevi – ha detto il Vicepresidente Duccio Baglioni rivolgendosi agli arbitri della CAN C - Vicino avete soprattutto una vera squadra ed un gruppo affiatato, fatto di persone per bene che in questi giorni stanno dimostrando il loro valore”.

I due organici hanno quindi effettuato un intenso pomeriggio di lavori in aula come un’unica squadra. “Non c’è un’AIA di A, B o C, ma c’è un’Associazione unica – ha detto Gianluca Rocchi - La filosofia deve essere la stessa”. Ad impartire le linee guida per la Stagione Sportiva 2021/2022 agli arbitri della CAN C è stato il loro Responsabile Maurizio Ciampi, insieme alla Commissione composta da Gianluca Cariolato, Fabio Comito, Pasquale Rodomonti, Mauro Tonolini e Carina Vitulano.

Durante la giornata c’è stata la presentazione della nuova Commissione Osservatori Nazionale Professionisti, ovvero dell’organico che seguirà le prestazioni arbitrali nelle partite di Serie A, B e C. “Questa Commissione nasce a garanzia di terzietà ed indipendenza” ha detto il Responsabile Luigi Stella, che ha poi illustrato le modalità operative e la scala di valori che sarà utilizzata dagli osservatori. In collegamento anche il Componente del Comitato Nazionale Carlo Pacifici.

A completare il programma sono state le consuete sedute di allenamento e le esercitazioni al VAR. In aula c’è stato anche un ricordo dei dettami di Stefano Farina e della figura del giovane collega Daniele De Santis.

Di seguito l’intervista ai cinque arbitri neo immessi alla CAN: Andrea Colombo, Francesco Cosso, Matteo Marcenaro, Gianpiero Miele e Luca Zufferli:



(riprese video di Giacomo Di Gangi)

Nella fotografia principale l'intervento del Presidente Alfredo Trentalange. Nelle altre foto: Gianluca Rocchi ed alcuni internazionali; l'intervento di Baglioni; l'allenamento; gli arbitri della CAN C in aula; il Responsabile della CON PROF Luigi Stella; l'esercitazione VAR.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri