Dieci anni in Serie A, esempio di eleganza e signorilità

Chiavari – Alberto Picasso

Dieci anni in Serie A, esempio di eleganza e signorilità(1930 – 2016)
Entrato nell’AIA nel 1955
Arbitro di Serie A e Serie B dal 1965 al 1975
Arbitro benemerito dal 1976
Osservatore in Serie A dal 1983 al 1989
Presidente di Sezione dal 1976 al 1982
Componente del Comitato Regionale Arbitri ligure

Chiavarese doc, Alberto Picasso è stato un associato dotato di grandissime qualità arbitrali che gli hanno consentito di esprimersi nelle massime categorie nazionali con una lunga carriera in Serie A, nonché di essere insignito di prestigiosi riconoscimenti prima come arbitro e, successivamente, come osservatore.
Oltre a ciò, ad affiorare dai ricordi delle persone che hanno potuto condividere con lui tanti anni di vita associativa e non solo, sono le qualità umane di Alberto, dotato di un'eleganza e di una signorilità fuori dal comune.
La sua grande esperienza ai massimi livelli ha rappresentato un preziosissimo bagaglio che Alberto è riuscito a trasmettere alla Sezione e ai giovani associati, per i quali si è messo a disposizione con determinazione e passione ricoprendo, tra gli altri, il ruolo di Presidente per sei anni e promuovendo molte iniziative di aggregazione ed associative.
Oltre che come arbitro, anche come Presidente ha saputo dare lustro alla Sezione. Grazie alla sua riconoscibilità a livello nazionale, è riuscito a far partecipare alle riunioni tecniche sezionali numerosi arbitri internazionali dell'epoca, contribuendo in maniera importante ad accrescere il bagaglio tecnico ed umano degli associati.
Ancora oggi, il ricordo di Alberto Picasso rappresenta un motivo di orgoglio e vanto per la Sezione di Chiavari e per la città tutta.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri