Prima riunione congiunta per le Commissioni del Futsal

Prima riunione congiunta per le Commissioni del FutsalVenerdì 23 luglio è stata una giornata storica per il Futsal. A Roma, presso la sede dell’AIA, si è tenuta la prima riunione congiunta delle tre Commissioni della CAN 5, CAN 5 Elite e CON 5.
Dopo una prima fase in cui si sono svolte le riunioni collegiali, i lavori delle tre Commissioni sono proseguiti congiuntamente per pianificare la Stagione Sportiva appena iniziata.
L’incontro è stato impreziosito dalla presenza e dal contributo del Presidente dell’AIA Alfredo Trentalange, del Vice Presidente Duccio Baglioni nonchè dei Componenti del Comitato Nazionale Luca Marconi e Alberto Zaroli.

Angelo Galante, Responsabile della CAN 5 Elite, nel descrivere l’incontro, ha affermato: “Abbiamo programmato l’attività della prima parte di Campionato e analizzato gli aspetti tecnici che erano maggiormente da attenzionare, soffermandoci in particolare sulla DOGSO, sulla SPA e sui falli di mano. L’incontro - ha proseguito Galante - è stato un’idea condivisa dal Presidente Trentalange nell’ottica di fare squadra dalla serie A alla CAN 5, sino ad arrivare ai Campionati regionali e sezionali, allo scopo di avere un filo conduttore univoco non solo sotto l’aspetto tecnico, ma anche umano”.

“Tra noi Responsabili ci lega un indissolubile filo conduttore, prima che tecnico, umano”. Ha così sottolineato il Responsabile della CAN 5 Francesco Falvo. “Da parte nostra c’è stata la volontà di organizzare una collegiale congiunta per parlare la stessa lingua, sia sotto il profilo umano sia tecnico, per trasmettere le stesse linee guida, lo stesso modus operandi e lo stesso pensiero etico e morale - ha detto Falvo -. Remiamo all’unisono, come il nostro Presidente Alfredo Trentalange e il Comitato Nazionale ci hanno chiesto. Per noi vengono prima gli uomini e poi gli arbitri”.

In seguito alla creazione della CON da parte del Comitato Nazionale, e, quindi, a una maggior definizione dei ruoli, il compito dell’osservatore è divenuto di fondamentale importanza all’interno dell’Associazione.
Per Francesco Peroni, Responsabile della CON 5, la parola chiave dell’incontro è stata “innovazione”: “In sinergia con le altre Commissioni cercheremo di portare molte innovazioni dal punto di vista procedurale, fornendo agli osservatori tutti gli strumenti necessari al fine di ottimizzare il loro lavoro, permettendo così una crescita tecnica di rilievo e mettendo sempre in primo piano il fattore umano”.

In merito all’incontro, i Responsabili delle Commissioni hanno manifestato grande soddisfazione per il lavoro svolto, che ha permesso di fare squadra e di fissare le linee guida da seguire nel corso della Stagione.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri