Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Rivestì vari ruoli motivato dalla passione pura per l’arbitraggio

10/08/2021, 23:59

Bolzano - Bruno Ramperti
(1937 - 2020)
Entrato nell’AIA nel 1963

L’arbitro benemerito Bruno Ramperti, ex manager aziendale, ha rappresentato un punto di riferimento per i fischietti della Sezione AIA di Bolzano “Mario Bregoli” sin dal momento del suo ingresso nel 1993. Nel mezzo secolo di vita dedicato alla formazione e sviluppo del settore arbitrale ha diretto 990 gare nei campionati dilettantistici ed una trentina di presenze cumulate nel Campionato Interregionale. Smessa la divisa, ha indossato quella da dirigente, cumulando 430 presenze da osservatore arbitrale per l’Organo tecnico Sezionale e il CRA di Trento e 50 gettoni di presenze inanellati rivestendo l’incarico di commissario speciale della CAN/D. Nella Sezione AIA di Bolzano ha ricoperto le cariche di Vice Presidente, Segretario, Cassiere e Rappresentate AIA presso il Giudice Sportivo. Ramperti era una persona ben voluta da tutti per la sua semplicità e per la passione che ha sempre dimostrato per l'AIA, anche quando non aveva più ruoli dirigenziali. Partecipava alle riunioni tecniche, scherzava con tutti e dava consigli specialmente ai più giovani. Fino a quando la salute glielo ha permesso era sempre presente anche alle cene di Natale, perché gli piaceva stare assieme agli arbitri.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente