Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Il leader carismatico che ha dato tutto se stesso all’Associazione

24/08/2021, 23:59

Novi Ligure - Stefano Farina
(1962 – 2017)
Entrato nell’AIA nel 1979
Arbitro di Serie A dal 1994 registrando 236 presenze nella categoria
Internazionale dal 2001
Arbitro Élite della UEFA nel 2005
Deroga di un anno nel 2008 raggiunto il limite di età per poter arbitrare
Responsabile CAN D nel 2009
Responsabile CAN PRO nel 2010
Osservatore UEFA dal 2010 al 2017
Responsabile CAN B dal 2014 al 2017
Premio “Antonio Marengo” nel 2012
Premio “Pasquale Gialluisi” nel 2016
Premio “Giordano Galigani” nel 2017

Stefano Farina, leader carismatico, collega e amico. Poche parole per definire un grande uomo, un grande arbitro e un grande dirigente. Stefano è sempre stato un uomo di sani principi. Gli associati, infatti, ricordano con commozione il suo attaccamento alla famiglia e alla Sezione, luogo in cui il suo sogno ha avuto inizio e punto di riferimento durante il suo brillante percorso arbitrale.
Stefano, definito da amici e colleghi come un uomo divertente e al contempo intransigente, onesto, dal carattere deciso, credibile e determinato, credeva fortemente in questa grande Associazione ed esigeva rispetto e concentrazione dagli arbitri più giovani sino a quelli più esperti.
È stato un grande comunicatore e motivatore, ogni sua lezione o riunione era una vera e propria lectio magistralis, un momento di arricchimento professionale e personale; le parole di Stefano, proferite durante l’ultima riunione tecnica tenuta nella sua Sezione, sono state: “Vogliatevi bene, siate felici, cercate di sentirvi adeguati perché nessuno può farvi sentire inferiori. Per avere successo bisogna conservare il passato, ma proiettarsi al futuro, pensando a quello che potrà accadere”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente