Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

L’entusiasmo del collettivo per la nuova Stagione

Andrea Carrisi - 23/09/2021, 10:00

Casarano
Nell’elegante cornice della Sala Conferenze ‘Settimo Cielo’ – con una denominazione d’inconsapevole sintesi degli stati d’animo dei presenti, finalmente ritrovatisi dal vivo – lo scorso 18 settembre si è tenuto il raduno precampionato della Sezione AIA di Casarano per la Stagione Sportiva 2021/2022.
Il Presidente Roberto Scolozzi ha aperto i lavori chiedendo ai presenti di rivolgere a loro stessi un applauso, per la coraggiosa tenacia di chi ha saputo attendere un lungo tempo senza poter calcare i rettangoli verdi, e dei tanti che continuano a non demordere, pur in attesa di poter eseguire il loro primo fischio.
A seguire il Presidente ha voluto presentare il direttivo per la nuova Stagione, una squadra che si è arricchita del prezioso contributo di diversi collaboratori. «La sconfinata e interminabile passione» che ha caratterizzato la Presidenza dal «minuto successivo alla sua elezione» è stata, poi, oggetto del primo intervento del Vicepresidente Alessandro Meleleo, il quale ha voluto inoltre rimarcare il contagioso entusiasmo che ha permesso al gruppo – pure in un così difficile contesto – di superare gli ostacoli degli ultimi mesi.
Si è così giunti all’intervento di Angelo Binetti, Componente del Settore Tecnico dell’AIA, che ha efficacemente illustrato la Circolare n. 1 e con eccelso impegno risolto i dubbi e risposto alle numerose questioni sollevate da una platea particolarmente attenta e partecipativa, le cui fatiche sono state di seguito ripagate da un momento per rifocillarsi, ritrovando una socialità associativa quasi dimenticata.
Dopo la somministrazione dei consueti quiz tecnici e l’intervento di Orazio Colazzo, delegato Distrettuale della Lega Nazionale Dilettanti – che ha illustrato la struttura dei prossimi Campionati in dirittura d’arrivo – i lavori hanno visto la chiusura con l’intervento del Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Puglia Nicola Favia, presente al raduno assieme ai Componenti Vito Albanese e Riccardo Panarese.
«Liberate al più presto i posti che occupate e proseguite nel cammino», così il Presidente Favia ha prontamente riscontrato le sollecitazioni del Presidente Scolozzi sulle qualità del proprio giovane organico arbitrale. Favia ha poi dedicato un passaggio del proprio intervento agli osservatori e al loro delicato ruolo di talent scout, stimolando gli associati a mostrare tutto il proprio coraggio, requisito fondamentale per «trovare i migliori arbitri».
Infine, con una incisiva frase, manifesto di comuni intenti e del migliore auspicio per il futuro, il Presidente CRA ha terminato il proprio intervento rivolgendo lo sguardo ai più giovani, sottolineando «l’obiettivo comune, che siete voi: mettetecela tutta, testa, cuore e gambe».

In copertina il tavolo ospiti e l’intervento del Presidente Scolozzi
In gallery:
- Un momento del raduno
- I test atletici

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente