Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

La ripartenza per una stagione ai massimi livelli

Edoardo Pilia - 08/10/2021, 08:00

Cagliari
Sono passati tanti mesi, un’estate di sudore e allenamenti è ormai alle spalle ed è con questo spirito di ripartenza e nuovo inizio che si è svolto il Raduno precampionato degli associati cagliaritani, tenutosi in una due giorni terminata sabato 25 settembre.

Ritornano i test atletici con il nuovo SDS Test che nel frattempo ha sostituito lo Yo-yo test, fedele compagno di avventure delle passate stagioni; ma nonostante la nuova tipologia di prova tutti gli arbitri presenti hanno superato la prova atletica, svoltasi in una struttura dell’hinterland cagliaritano.

Successivamente alle prove atletiche, il raduno si è spostato nelle sale dell’Hotel Cesar a Cagliari che ha ospitato in sale differenti gli arbitri del Settore Giovanile, Juniores e II Categoria e gli osserva-tori in modo da consentire il corretto distanziamento e far svolgere il raduno in tutta sicurezza. Ad aprire i lavori è stato il Presidente Andrea Melis, visibilmente emozionato per quello che è stato il suo primo raduno nella nuova veste di Presidente e non più in sala insieme ai colleghi più giovani e me-no giovani. Un discordo di apertura dei lavori caratterizzato da un chiaro obiettivo e una speranza: “L’augurio è quello di riprendere da dove avevamo lasciato e non fermarci più; continuando a portare nei nostri campi la nostra passione più bella che ci fa essere tutti presenti oggi dopo tutto questo lungo periodo di stop”.

Dopo gli onori di casa è stata la volta della spiegazione della Circolare 1 da parte del Componente del Settore Tecnico Alberto Santi, in forza alla Sezione di Sassari, che ha illustrato ai presenti gli ultimi cambiamenti regolamentare e che ha dato l’opportunità di rinfrescare parti importanti del Regolamento in vista anche dei quiz regolamentari.

Subito dopo la spiegazione del Settore Tecnico si è passati alla spiegazione del Codice Etico da par-te del Responsabile Antonio Castiglione, utile soprattutto per i neo-immessi ma non solo per potersi ben comportare all’interno dell’Associazione Italiana Arbitri comprendendone lo spirito e gli obiettivi. Centrale nel discorso di Castiglione è stato mettere al centro la figura dell’arbitro non solo al in campo, ma soprattutto fuori dal terreno di gioco dove non rappresenta solo sé stesso ma tutta l’Associazione ed è per questo visto come un esempio.

Il raduno degli arbitri e osservatori cagliaritani è continuato spedito e dopo le batterie di quiz tecnici superati da tutti i presenti è stato il momento dei saluti con le istituzioni dello sport locali venute a sa-lutare i presenti impegnati nei lavori in aula. Davanti alla platea degli associati sono intervenuti il Presidente della LND Gianni Cadoni e l’Assessore comunale allo Sport Andrea Floris, che hanno ribadito l’importanza del ruolo dell’arbitro come custode delle regole e della lealtà sportiva che deve sempre essere rispettato soprattutto quando sbaglia. “Siate orgogliosi di essere portatori di questi valori positivi” è stato l’importante messaggio al termine dei due interventi.
Entrambi gli ospiti si sono impegnati in accordo con il Presidente a costruire occasioni di promozione dell’attività arbitrale al fine di trovare nuovi ragazzi e ragazze che si avvicinino sempre di più alla nostra disciplina.

L’intervento dei due ospiti ha lasciato spazio a una breve pausa per ricaricare le batterie e rigettarsi subito nell’ultima parte del raduno dove, divisi per organico, gli associati hanno seguito gli interventi dei rispettivi Organi Tecnici che attraverso il supporto dei propri collaboratori hanno mostrato video esemplificativi di numerose situazioni di gioco da richiamare all’attenzione dei presenti in vista dell’imminente inizio dei campionati.

Confrontarsi finalmente di persona, dialogare coi propri colleghi e trovare insieme soluzioni condivise ai problemi e ai dubbi emersi durante il raduno è stato il grande traguardo raggiunto nella due giorni. La riscoperta del dialogare insieme e crescere sia umanamente che all’interno della Sezione ha dato nuova energia a tutti gli associati presenti, giovani e meno giovani, per affrontare con un nuovo spiri-to la stagione appena iniziata con l’auspicio che sia davvero un momento di ripartenza ma anche di nuova scoperta dei valori associativi che in questi lunghi mesi si è corso il rischio di dimenticare.


In Copertina: Il Presidente Andrea Melis e i due Vicepresidenti Filippo Priola ed Efisio Deiana insieme all’Assessore allo Sport Andrea Floris e il Presidente della LND Sardegna Gianni Cadoni.

In fotogallery:

1: I ragazzi della 2° Categoria

2: i ragazzi del Settore Giovanile

3: Foto conclusiva del raduno

4: Disposizioni dopo i test atletici

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente