Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Anche il Futsal al via: pronti per calcare il parquet

Marco Marinelli - 08/10/2021, 10:00

CRA Marche
Nei giorni scorsi si è tenuto il raduno riservato agli arbitri e osservatori in organico di Calcio a 5 militanti nelle Serie C1 e C2 del CRA Marche.
Presso l’hotel “Federico II” di Jesi (AN) a tenere le fila e guidare gli associati in una ‘full immersion’ sul Futsal, c’erano il Presidente del Comitato Regionale Arbitri delle Marche Riccardo Piccioni, i Componenti Paolo Giammarchi e Fabio Passarini, la Componente del Comitato Nazionale Katia Senesi, il Responsabile della CAN 5 Elite Angelo Galante e il Componente del Settore Tecnico Mauro Albertini.
Ad assistere al raduno, con loro c’erano anche il Vice Presidente FIGC-LND Marche Gustavo Malascorta, il Mentor Francesco Pagnotta e i delegati sezionali del Futsal.
Dopo il saluto in apertura di Piccioni e dei Componenti Giammarchi e Passarini, a prendere la parola è stato proprio Malascorta: “La FIGC ha forte interesse sul Calcio a 5. Il numero di iscrizioni ha equiparato quello dell’anno scorso e questo è un dato importante. Credete forte in quello che fate, è il momento di ripartire”.
La giornata entra nel vivo con la spiegazione della Circolare 1 da parte di Mauro Albertini, in cui gli associati hanno dimostrato grande coinvolgimento, aprendo in diverse occasioni dei dibattiti costruttivi circa gli argomenti trattati; discussioni sviluppate grazie ai numerosi spunti di riflessione forniti da Giammarchi e Passarini, che assieme ad Albertini hanno alimentato quella fiamma della passione arbitrale nei presenti.
Successivamente si è passati ai quiz tecnici e alla relativa correzione, prima dell’intervento del Responsabile CAN 5 Elite Galante: “Tutti voi avete pari opportunità e considerazione. In campo si può sbagliare sul tecnico, ma non potete mancare sull’etica e sul comportamento. Voi nelle regioni dovete ambire per arrivare alla CAN 5 e per arrivare alla cima del percorso bisogna essere arbitri dentro e fuori dal campo, a 360 gradi.”.
“Quella del CRA di Riccardo è una grande squadra – ha continuato Galante -. È importante ripartire ma per farlo c’è bisogno di tanto impegno e passione e, per quello che vedo davanti a me, siete sulla buona strada. Io ci sarò sempre per i miei ragazzi della CAN 5 Elite ma sappiate che ci sarò sempre anche per ognuno di voi. Siate sempre pronti e fate squadra nelle Sezioni e fra di voi”.
A seguire, l’intervento di Piccioni: “C’è un bel segnale: l’AIA non abbandona i dirigenti bravi e importanti. Grazie ad Angelo per lo straordinario intervento e grazie a Mauro Albertini e Francesco Pagnotta, che oggi stanno qui con noi in altre vesti, dopo essere stati vostri Organi Tecnici nelle passate stagioni”.
“Io e la Commissione – ha affermato Piccioni – vogliamo trasmettere un clima di assoluta felicità e tranquillità, vogliamo vedere sempre i sorrisi nelle vostre facce. Gioite: siete il presente e il futuro dell’AIA. In bocca al lupo”.
A chiudere il raduno, l’intervento di Katia Senesi: “Avete una cassa di risonanza pazzesca. Fate tesoro di tutti gli strumenti che vi stiamo mettendo a disposizione. Spero che riusciate a capire l’opportunità che avete di fronte. Siete una regione forte. Buon campionato a tutti”.

In copertina: il Presidente Riccardo Piccioni, la Componente del Comitato Nazionale Katia Senesi, il Responsabile CAN 5 Elite Angelo Galante, i Componenti Fabio Passarini, Paolo Giammarchi e Alessandro Masini con gli arbitri di Serie C1.
Nella gallery:
1. Primo piano su Giammarchi e Passarini;
2. L’intervento del Vice Presidente FIGC-LND Marche Gustavo Malascorta;
3. La spiegazione della Circolare 1 da parte del Componente del Settore Tecnico Mauro Albertini;
4. L’intervento di Galante;
5. Galante e Piccioni;
6. L’intervento di Katia Senesi;
7. Foto di gruppo degli arbitri di Serie C2 e osservatori, con i Componenti Giammarchi e Passarini ed il Settore Tecnico.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente