Iaboni: “Coesione e motivazione sono il nostro futuro”

Frosinone

Iaboni: “Coesione e motivazione sono il nostro futuro” 
“Un raduno precampionato che ha il sapore della rinascita per tutti noi, abbiamo sicuramente gettato le basi per creare un gruppo coeso e motivato, che fa ben sperare per il futuro della Sezione di Frosinone”; così ha concluso il Raduno il Presidente Paolo Iaboni.
Un Raduno che si è svolto nei giorni 2 e 3 ottobre a Fiuggi, a due passi dalle terme di Bonifacio VIII, che i ragazzi hanno potuto ammirare con la spiegazione minuziosa dell’architetto Massimiliano Celani.
Sabato 2 ottobre gli arbitri si sono ritrovati al campo di Guarcino (FR) per svolgere l’ormai noto test SDS per il calcio a 11 e l’ariet test per il calcio a 5.
Successivamente, il Componente del Settore Tecnico Fabio Maggiore ha aperto i lavori in aula illustrando ad arbitri e osservatori la Circolare 1.
Gli osservatori, supportati dagli Organi Tecnici Gianni Iannilli e Luciano Minotti, hanno visionato una gara di un arbitro sezionale ed in seguito hanno cercato di cogliere i suggerimenti da trasmettere durante il colloquio di fine gara.
Nel pomeriggio il Componente del Settore Tecnico Ivan Magnani con il Presidente Iaboni hanno impartito lezioni sullo spostamento ed analizzato alcuni video riguardanti handball e challenge.
Per il calcio a 5 hanno partecipato il Componente della Commissione Arbitri Nazionale di Calcio a 5 Roberto Fichera e l’Organo Tecnico del CRA Lazio Giancarlo Lombardi. Attraverso due video, Fichera e Lombardi hanno motivato i ragazzi con la carica trasmessa dagli arbitri regionali e nazionali.
Nel pomeriggio di sabato si è unito al raduno il Componente del Comitato Nazionale Carlo Pacifici che ha esaltato il Lazio, regione composta da tanti arbitri in ambito nazionale, ma è proprio dalle sezioni che nascono gli arbitri del futuro.
Nella giornata di domenica, con la collaborazione del Vice Presidente Andrea Cipolloni, i ragazzi hanno assimilato altre nozioni importanti per una direzione di gara ottimale, con particolare attenzione alle nuove leve; per alcuni di loro, infatti, il primo raduno. Importante l’intervento del Delegato Provinciale LND Pietrino Tagliaferri che ha augurato a tutti gli arbitri un campionato pieno di soddisfazioni.
Ospite nel pomeriggio il dietologo Loris Oddi, che ha illustrato un piano per un’alimentazione idonea all’attività arbitrale.
“La base della nostra attività è il sano divertimento”, ha concluso il Presidente Iaboni al termine della due giorni fatta di impegno, tecnica e cultura, con uno sguardo di fiducia verso la ripresa dei campionati, e soprattutto con il piacere di far parte della nostra Associazione.

In copertina gli arbitri e dirigenti sezionali formano l’acronimo AIA;

In gallery:
1. Gli osservatori e gli arbitri con il consiglio direttivo
2. il Componente della Commissione Arbitri Nazionale di calcio a 5 Roberto Fichera con il presidente Iaboni
3. l’intervento del Componente del Comitato Nazionale Carlo Pacifici
4. Una parte del Consiglio Direttivo Sezionale
5. Gli arbitri davanti le terme di Bonifacio VIII
6. Il gruppo sezionale con l’architetto Massimiliano Celani
7. I ragazzi del futsal

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri