Fabrizio Aniello Ricciardi eletto Presidente

Ancona

Fabrizio Aniello Ricciardi eletto Presidente
Nei giorni scorsi si è tenuta, presso la sala conferenze del palazzo FIGC-LND Marche, l’Assemblea Ordinaria ed Elettiva Sezionale.
L’evento ha visto una massiccia partecipazione degli associati dorici; tra loro è stato presente anche il Presidente del Comitato Regionale Arbitri delle Marche Riccardo Piccioni.

In apertura è stato proiettato un filmato che ha celebrato il 90° anniversario di Fondazione, con le immagini degli associati che in questi lunghi anni hanno portato alto il nome della Sezione nei campi nazionali ed internazionali.
Non è mancato poi il ricordo per Giancarlo Barducci, associato scomparso quest’anno a causa degli effetti della pandemia in atto.

I lavori assembleari sono iniziati con la relazione tecnica ed associativa della Stagione Sportiva 2020/2021 presentata dal Presidente Vicario di Sezione Gianluca Binci, che ha preso le redini sezionali dopo la nomina a Responsabile della CAN 5 Elite dell’ex Presidente Angelo Galante.

Binci ha evidenziato che, nonostante il numero degli associati sia calato nell’ultima stagione, gli arbitri hanno mostrato una grande voglia di ricominciare, dato confermato dalla grande partecipazione alle riunioni tecniche svolte online. “Lavoriamo e crediamo in obiettivi raggiungibili”, ha commentato Binci.

Dopo la lettura e l’approvazione del bilancio consuntivo dell’esercizio finanziario dell’anno 2020, presentato dal Presidente dei Revisori dei conti Luigi Lucchetti, è stata aperta l’assemblea elettiva.

L’unico candidato alla Presidenza Fabrizio Aniello Ricciardi ha così dichiarato nel suo intervento: “la Sezione siamo noi, nessuno può sentirsi escluso. Ognuno di noi ha sì esigenze diverse, ma dobbiamo essere uniti e ricordarci sempre di divertirci”. Ricciardi ha quindi presentato il suo progetto di maggior coinvolgimento degli associati alla vita sezionale: “Servono nuovi collaboratori per implementare le attività tecniche e associative, senza dimenticare l’inserimento di dirigenti esperti per attenzionare ancora di più la parte atletica e tecnica”.
“Siamo atleti e bisogna appassionarci al sacrificio e alla partita – ha affermato Ricciardi -. I poli atletici devono diventare di eccellenza, senza tralasciare l’importanza di un lavoro individualizzato per le esigenze fisiche e psicologiche di ognuno”. Per questo Ricciardi ha espresso il desiderio di vedere gli Organi Tecnici presenti ai Poli di allenamento per essere di sostegno ai ragazzi.

Sul lato tecnico il primo ingrediente è: “essere appassionati di calcio, nei corridoi sezionali bisogna parlare di episodi e di Regolamento”. Altro desiderio di Ricciardi infatti è quello di far sì che gli osservatori facciano delle riprese video delle gare che vanno a visionare, per dare poi un riferimento agli arbitri nel colloquio post-gara.
Ricciardi ha infine voluto porre l’attenzione sull’importanza della comunicazione per riuscire ad essere quanto più attrattivi e mostrare, specialmente ai giovani, quanto sia bello essere arbitro: per la gioia di stare insieme, instaurare uno spirito di colleganza, avere dei momenti di aggregazione e capire che solo uniti si raggiungono gli obiettivi e si realizzano i sogni!

Nella copertina: un momento prima dell’inizio dei lavori.
Nella gallery:
1. Uno sguardo alla sala in apertura dei lavori;
2. L’intervento di candidatura di Fabrizio Ricciardi;
3. Il Presidente Vicario uscente Gianluca Binci, il neo Presidente di Sezione Fabrizio Ricciardi, l’ex Presidente sezionale Angelo Galante e il Presidente CRA Marche Riccardo Piccioni.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri