Tra le prime Sezioni ad aver completato il Corso Nazionale

Locri

Tra le prime Sezioni ad aver completato il Corso NazionaleLo scorso 13 ottobre la Sezione AIA di Locri, guidata dal Presidente Anselmo Scaramuzzino, ha effettuato gli esami del Corso Arbitri nazionale, svolto in formula mista tra la frequentazione in presenza e lezioni didattiche online.
Il Corso è stato diretto da Pasquale Muscatello, che si è avvalso della collaborazione di Franco Borzomí e di tanti giovani associati che hanno saputo trasmettere appartenenza ed entusiasmo.
Gli esami si sono svolti alla presenza della Commissione formata da Roberto Rispoli (Componente Regionale), Anselmo Scaramuzzino (Presidente Sezione AIA Locri), Pasquale Muscatello (Responsabile Corso arbitri) e Domenico Brugnano (Segretario sezionale).
Immensa la soddisfazione del presidente Anselmo Scaramuzzino, che si è complimentato con tutti i candidati per l'impegno, la preparazione tecnica e l'entusiasmo. Scaramuzzino, inoltre, ha da subito esortato i nuovi arbitri a calarsi immediatamente nel ruolo dal punto di vista tecnico, atletico e associativo.
Un ottimo viatico per testare l'entusiasmo degli associati tutti, neofiti compresi, sarà il raduno sezionale in programma il 16 e 17 ottobre.
Il risultato del Corso è ancora più importante se rapportato al periodo di grave crisi vocativa dei giovani verso l’arbitraggio. I nuovi innesti saranno indispensabili per assicurare lo svolgimento armonico e funzionale delle gare dell’Organo Tecnico Sezionale.
La Sezione di Locri è tra le prime in Italia ad aver abilitato nuovi arbitri per la Stagione Sportiva 2021 - 2022.
Questi i nomi dei sei ragazzi appena entrati nell’AIA: Domenico Panetta, Vincenzo Panetta, Giuseppe Belcastro, Domenico Jorfida, Danilo Frascá, Roberto Orobello.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri