Ragazzi dell’Organo Tecnico Sezionale pronti per il campo

Ragusa

Ragazzi dell’Organo Tecnico Sezionale pronti per il campoPochi ma buoni. Potrebbe essere questa la considerazione da estrapolare al termine del raduno provinciale dei giovani colleghi arbitri iblei che saranno impegnati da domani, nelle prime gare dei campionati provinciali.
Incontro organizzato lo scorso 16 ottobre dal Presidente Sezionale Andrea Battaglia, che ha visto la presenza di una cinquantina di associati tra arbitri ed invitati; presenti Ugo Pirrone per il Settore Tecnico dell’AIA; Alessio Boscarino, Segretario del Comitato Regionale Arbitri Sicilia, in rappresentanza del Presidente Cristina Anastasi; Ciccio Saia, Componente gruppo Video Match - Calcio.
A rappresentare la FIGC il Presidente della Delegazione Provinciale Gino Giacchi, il Segretario Vincenzo Vitale, il Giudice Sportivo Giuseppe Vitale, Sara Traina del Settore Giovanile e Scolastico, Armando La Cognata del Calcio a 5.
Il raduno ha avuto inizio con le prove atletiche al campo ‘Petrulli’ di Ragusa sotto lo sguardo attento del Referente Atletico del Comitato Regionale, Roberto Massari. Dopo i test il trasferimento presso la sala multiuso del Comune di Ragusa per i consueti quiz sul regolamento.
Il saluto del Presidente Andrea Battaglia ha aperto la seconda sessione del raduno, affiancato dal Vice Gigi Bellassai e dai Consiglieri sezionali Rosario Spata e Michele Tasca, con i giovani molto attenti nel seguire gli interventi degli ospiti e dei colleghi che già operano nelle massime categorie regionali, tra cui Salvatore Montevergine, Lorenzo Armenia, Giuseppe Guastella e Giuseppe Fortezza.
Al termine dello stage il Presidente ha premiato coloro i quali si sono maggiormente distinti nella breve scorsa Stagione e i più meritevoli durante le prove atletiche: Pietro Petrarca, Stefan Leteanu, Matteo Schembari e Giuseppe Franza.
Andrea Battaglia ha concluso sottolineando le novità regolamentari introdotte e il nuovo Corso arbitri, al quale si può accedere registrandosi sul Sito nazionale dell’AIA nella sezione ‘Diventarbitro’, oppure inviando una mail alla Sezione competente territorialmente, in questo caso ragusa@aia-figc.it, o recandosi presso i locali della stessa, in via Archimede 118.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri