Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Al via i progetti lombardi per la corrente Stagione Sportiva

Andrea Lufi - 24/10/2021, 12:00

Lombardia
Dopo la ripartenza dei Campionati, per il Comitato Regionale Arbitri della Lombardia è arrivato il momento di far partire tutti i progetti messi in cantiere per la corrente Stagione Sportiva 2021-2022.
I primi ad iniziare sono quelli che già in passato hanno dimostrato ottimi risultati e che sono ormai passati dall’essere esperimenti o progetti ad essere programmi consolidati e duraturi nel tempo. Uno di questi è il progetto Junior Talent, una versione ridotta del Progetto UEFA Mentor & Talent e che prevede la partecipazione di un giovane proveniente da ogni Sezione lombarda. Un altro progetto confermato è l’Observer Training Deployment (OTD), anch’esso un programma pensato per affinare le capacità di osservatori arbitrali talentuosi in organico provinciale.
Nella giornata di domenica 17 ottobre 2021, presso la sede della Sezione di Treviglio, si è svolto così il primo appuntamento di entrambi i progetti, che hanno visto 30 ragazzi e ragazze partecipare al Junior Talent e 15 osservatori all’OTD.
In mattinata gli arbitri si sono ritrovati in campo per eseguire prima i test atletici guidati dal Referente Atletico del CRA, Giuseppe Garavaglia, per poi assistere ad una lezione sul campo dell’arbitro di Serie A e B, Lorenzo Maggioni, insieme ai Componenti della Commissione CRA, Marco Leali e Roberto Proietti. Infine, tornati in aula, hanno ricevuto il saluto del Presidente del CRA Lombardia, Emilio Ostinelli, e del Responsabile della CAN D, Alessandro Pizzi.
Programma mattutino in parte diverso per il gruppo di osservatori, che hanno potuto lavorare in aula con i Componenti del Coordinamento, Matteo Garganigo e Biagio Muscella, oltre che con Rossana di Lorenzo, Responsabile CRA degli osservatori, e Andrea Delogu della Sezione di Bergamo, osservatore in organico alla CON DIL. I presenti hanno così potuto assistere alla spiegazione delle modalità del progetto, nonché delle sue finalità, per poi ricevere da parte dei Componenti del Settore Tecnico dell’AIA, Gregorio Dall’Aglio e Matteo Russo, le indicazioni per la nuova Stagione Sportiva da poco iniziata.
Nel pomeriggio, invece, i due gruppi hanno lavorato collettivamente assistendo alla gara di un collega lombardo. Un momento altamente formativo sia per gli osservatori, perché ha permesso loro di effettuare un debriefing finale insieme alla Commissione CRA e ai Componenti del Settore Tecnico caratterizzato da una intensa analisi e un forte scambio di pareri, sia per i giovani arbitri, che hanno ascoltato le analisi di tutti i presenti e che, confrontandole con quello che avevano visto in campo, hanno appreso il più possibile.
Il terzo ed ultimo progetto a prendere inizio, durante la sera successiva del 18 ottobre, è stato una nuova iniziativa della Commissione Regionale, che prende il nome di “NEXT” e che prevede la designazione a giovani arbitri in organico sezionale, che sono in prospettiva per il passaggio all’Organo Tecnico Regionale, di una gara di Prima Categoria con l’obiettivo di permettere una transizione più morbida e di tastare con mano le modalità di lavoro e le capacità richieste in regione.
Non resta che aspettare ora il prossimo progetto pronto a partire, ovvero il progetto Lombardia in Rosa o “Pink”, pensato come un contenitore di dati e contenuti specifici per le donne in organico regionale e sezionale che permetterà loro di partecipare a incontri tematici specifici in linea con il progetto istituito a livello nazionale.

In gallery:
1- I partecipanti al progetto Junior Talent e OTD;
2- Il saluto del Presidente Ostinelli;
3- Il saluto di Pizzi;
4- L’intervento di Andrea Delogu agli osservatori;
5- I partecipanti al progetto OTD;
6- I ragazzi dello JT durante i test atletici in mattinata;
7- Il videocollegamento dei ragazzi del NEXT.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente