Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Doppio Tesseramento: il primo esordio a Trento e l’esame a Carrara

26/10/2021, 16:24

Qualche settimana fa la Sezione di Trento ha concluso un Corso Arbitri che ha fruttato 9 nuovi associati. Tra questi si distingue Giovanni Maria Degaudenz: 14 anni ed è già un recordman. Non solo è uno dei più giovani arbitri dell’Associazione, ma è il primo direttore di gara a beneficiare della nuova regola del “Doppio Tesseramento”. Per lui, un esordio storico (foto 1 in gallery). A pochi giorni dall’esame, Giovanni ha diretto la gara Virtus Trento- Bassa Anaunia. “Ho deciso di fare l’arbitro perché sono da sempre un appassionato di calcio, ed era venuto il momento di mettermi in gioco e guardarlo da un altro punto di vista – ha detto - Mi ha sempre interessato e incuriosito la figura del direttore di gara: l’arbitro infatti è un atleta tra gli atleti, ma a differenza degli altri è chiamato a decidere sempre, anche in situazioni estreme”. Rispondendo alla domanda su come sia andata la sua prima partita, Giovanni ha dichiarato: “Bene, all’inizio ero decisamente agitato e non concentrato al 100%. Col passare dei minuti, e grazie al sostegno del tutor, tutto è filato più liscio”. Come cambierà, da giocatore, il suo rapporto con l’arbitro, visto che vive ormai questa duplice condizione? “D’ora in avanti – ha risposto - guarderò con molto più rispetto e stima il collega in campo, e anzi, credo che cercherò di essere più collaborativo con l’arbitro durante la gara”.
Il Presidente della Sezione di Trento Francesco Scifo, orgoglioso di questo risultato, si è voluto congratulare personalmente con Giovanni e ha deciso di essere presente alla sua prima partita. (news curata da Riccardo Calvara)

Intanto a Carrara (foto principale e in gallery foto 2,3 e 4) si sono svolti gli esami, al termine dei quali, sempre grazie alla possibilità del Doppio Tesseramento, sono entrati in organico quattro arbitri/calciatori. “Siamo veramente felici e soddisfatti –spiega Francesco Cecchini presidente della Sezione di Carrara – per questo corso arbitri che ha visto la presenza di quattro giovani che pur continuando a giocare a calcio potranno iniziare la nostra attività grazie al doppio tesseramento. Sono stati promossi dodici ragazzi in tutto curiosi e motivati, pronti a intraprendere questa nuova esperienza che sono certo regalerà a loro grandi soddisfazioni”.
“E’ una grande soddisfazione – aggiunge Tiziano Reni Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Toscana - per la Sezione di Carrara e anche per la regione che rappresento, in un momento storico come questo così complesso per il nostro mondo, vedere non solo dodici ragazzi giovani e appassionati entrare nell’associazione ma anche e soprattutto veder nascere con l’avvio del doppio tesseramento per quattro di loro un matrimonio tra calciatori e arbitri. Che ora come ora è un segnale importantissimo”.
I quattro calciatori arbitri sono: Fabio Indagati 16 anni (tesserato per il Forte dei Marmi), Edoardo Tonioli 15 anni (Atletico Carrara), Diego Marchini 15 anni (Atletico Carrara) e Lorenzo Loffredo 16 anni (Versilia).

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente