Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Rocchi al raduno CAN C: “Felici di darvi spazio, il futuro è vostro”

Niccolò Galligani - 05/11/2021, 11:00

Altro giro, altra corsa. 40 giorni dopo, gli arbitri e gli assistenti della Commissione Arbitri Nazionale di Serie C tornano al Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia, in provincia di Pisa, per il loro raduno congiunto. Una tre giorni che si è aperta ieri, giovedì 4 novembre, e che si protrarrà fino alla giornata di sabato. Si tratta del secondo stage tecnico per l‘organico al completo guidato del Responsabile Maurizio Ciampi, in continuità con il lavoro iniziato al raduno precampionato di Sportilia. A testimoniarlo, la presenza di un ospite speciale. Quella di Gianluca Rocchi, Responsabile della Commissione Arbitri Nazionale Serie A e B.
«Ci rivediamo dopo il raduno di Sportilia – così Rocchi ha introdotto la visione di episodi sulle situazioni da rigore e sulla lettura della gara – per continuare quanto abbiamo iniziato insieme. Dobbiamo parlare tutti la stessa lingua. Sappiate che quanto vedremo è ciò che chiediamo ai nostri ragazzi di A e di B». E ancora, alla fine dell’intervento tecnico: «Dovete arbitrare come se la tecnologia che troverete più avanti non esistesse. Siamo molto felici dei due esordi in Serie B. Sappiate che noi siamo contenti di darvi spazio, perché il futuro è vostro».
Presente poi Carlo Pacifici, in rappresentanza del Comitato Nazionale dell’AIA, che ha fatto il punto della situazione sulla Commissione Osservatori Nazionale: «La strada intrapresa con la creazione della CON Prof è quella giusta per voi. Gli osservatori devono giudicare in piena autonomia: solo così avremo una graduatoria lineare che sia espressione della realtà».
Ad aggiungersi alla platea degli ospiti anche Luigi Stella, Responsabile CON Prof, e Matteo Simone Trefoloni, Responsabile del Settore Tecnico dell’AIA.
Quella di ieri è stata una giornata impegnativa, che ha visto lavori differenziati per fischietti e assistenti: ad attendere i primi c’era la visione e la disamina di episodi del campionato, con particolare attenzione ai tocchi di mano e alle situazioni di DOGSO - SPA, mentre per i secondi impegno sul terreno di gioco con un allenamento specifico guidato dai Componenti del Modulo per la Preparazione Atletica del Settore Tecnico. Dopodiché i gruppi si sono scambiati. Gli assistenti hanno analizzato dei video riguardanti la punibilità del fuorigioco con i Componenti Mauro Tonolini, Fabio Comito e Gianluca Cariolato, con lo scopo di dare dei criteri per risolvere le situazioni “grigie”, mentre gli arbitri si sono cimentati con delle ripetute sui 100 metri.
«Ho un gruppo non solo di arbitri e assistenti, ma soprattutto di uomini». Queste le parole con cui Ciampi ha dato la buonanotte alla sua squadra, chiudendo così i lavori. Oggi sono in programma l’incontro con Stella, una serie di riunione tecniche e una sessione d’allenamento.

In copertina l’intervento di Gianluca Rocchi
In gallery:
1-2. Istantanee dall’aula
3. L’intervento di Pacifici
4-5-6-7. Alcuni momenti dell’allenamento

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente