Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Rivista “l’Arbitro”. Marchi: “Lavoriamo come una squadra”

21/11/2021, 12:00

CRA Lombardia
“Dobbiamo andare tutti nella stessa direzione, perché solo lavorando insieme faremo in modo che questa diventi la comunicazione dell’AIA e non più delle singole Sezioni” sono state le parole del Componente del Comitato Nazionale Alberto Zaroli che hanno aperto la prima riunione di Redazione dei Referenti Sezionali della Rivista “l’Arbitro” della Lombardia, nella mattinata di sabato 20 novembre, presso il Winter Garden Hotel di Grassobbio (BG). “La comunicazione efficace viene fatta 365 giorni all’anno, rimanendo attivi sul territorio e raccontando quello che di buono facciamo. – ha aggiunto Zaroli - Ringrazio questa Commissione per il lavoro immenso che sta svolgendo, un gruppo di cui mi sento di far parte perché, indipendentemente dai ruoli e dalle funzioni, i progetti si portano avanti insieme. Lavoriamo insieme per il cambiamento che sarà il nostro presente e futuro”.

Ospite dell’incontro il Direttore Responsabile della Rivista “l’Arbitro”, Federico Marchi, che, dopo aver ringraziato il Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Lombardia, Emilio Ostinelli, per l’ospitalità e la grande sensibilità dimostrata nei confronti della comunicazione, ha affermato: “Questo è un nuovo percorso, che intraprendiamo come un gruppo unito, una squadra di 235 persone che lavorerà su tutto il territorio nazionale per dare una nuova immagine all’AIA e per stare al passo con i tempi, anzi, anticiparli”.

Anche il Presidente del CRA Lombardia, Emilio Ostinelli, ha portato il suo saluto e quello della sua Commissione: “La Lombardia crede profondamente in questo lavoro, l’incontro a cui state partecipando è stato fortemente voluto sin dall’inizio di questa Stagione Sportiva e ci ha portati oggi ad essere la prima regione in Italia a tenerlo. Il CRA sarà sempre disponibile a supportarvi in nuove idee e progetti che ci facciano fare lo step successivo”.

I lavori, proseguiti sotto la guida del Componente Nazionale della Commissione Comunicazione, Manuela Sciutto, e del Referente Regionale della Rivista “l’Arbitro”, Andrea Lufi, hanno visto impegnati i presenti nella ricezione di quelle che sono le linee guida della nuova comunicazione dell’AIA e che hanno come obiettivo quello di raggiungere l’uniformità sul territorio.
Dopo una breve presentazione di ogni partecipante, il gruppo è andato ad analizzare tutti gli aspetti che contraddistinguono una comunicazione efficace e quelli che devono essere i suoi obiettivi. Partendo dalla preparazione che deve essere fatta prima di un evento, proseguendo con un focus sulla rilevanza sempre maggiore che rivestono le fotografie scattate durante gli incontri e terminando con la struttura da applicare agli articoli in fase di stesura, oltre che con la condivisione finale delle notizie sulle piattaforme di comunicazione.

“Il nostro è un lavoro di squadra che deve essere svolto internamente alle Sezioni collaborando con i Presidenti, ma anche con i livelli superiori, quello regionale e nazionale” ha affermato il Componente Manuela Sciutto rivolgendosi ai presenti.

A chiudere l’intensa mattinata di lavori e a congedare i Referenti Sezionali sono state le parole di Andrea Lufi: “Se vogliamo raggiungere il nostro obiettivo, quello di trasmettere dei messaggi, dobbiamo collaborare tra di noi, la mia porta nei vostri confronti sarà sempre aperta e sarò sempre a vostra disposizione”.

In copertina il Direttore Responsabile della Rivista “l’Arbitro” Federico Marchi e il Componente del Comitato Nazionale Alberto Zaroli.
In Gallery:
1- il Direttore Federico Marchi durante il suo interveno;
2- il Presidente del CRA Lombardia Emilio Ostinelli;
3- il Componente Nazionale della Commissione della Comunicazione Manuela Sciutto;
4- il Referente Regionale Andrea Lufi;
5, 6- I Referenti Sezionali durante la riunione;
7- foto di gruppo.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente