Un eroe in divisa: quando l'arbitro diventa protagonista

Nichelino

Un eroe in divisa: quando l'arbitro diventa protagonistaSabato 27 novembre, durante la gara di Juniores Regionale Under 19 tra Borgaro e Vanchiglia, Ayoub El Ghrabli della Sezione di Nichelino è diventato il vero protagonista in campo dal momento che ha smesso la divisa di direttore di gara per indossare quella di operatore di primo soccorso.

A seguito di un violento e fortuito scontro di gioco, un calciatore della squadra del Borgaro, al quale la Sezione di Nichelino augura una pronta guarigione, ha lamentato forti dolori alla schiena non riuscendo più a muovere nemmeno le gambe. Grazie alla preparazione da soccorritore del 118, Ayoub ha immediatamente immobilizzato il malcapitato evitandogli così di compiere movimenti che gli avrebbero potuto causare conseguenze ulteriori.

Nell'attesa dell’arrivo dell’ambulanza, il collega ha continuato a soccorrere e supportare il ragazzo che lamentava dolori causati dalla caduta rovinosa sul terreno. In seguito all’arrivo dell’ambulanza, che ha provveduto a trasportare il giovane calciatore in ospedale, la gara ha avuto regolare svolgimento.

All'uscita dal terreno di giuoco, il pubblico presente ha accompagnato con un grande applauso ed ovazione il collega protagonista della giornata.

In merito all’episodio Ayoub ha affermato: "Non sono un eroe, ma credo solo di essermi trovato nel posto giusto al momento giusto. Ho agito spontaneamente. Quando mi sono reso conto dell’accaduto sono uscito dai panni dell’arbitro per entrare in quelli del soccorritore. In quel momento non pensavo più alla partita, ma solo all’incolumità del giocatore. Sono molto contento che stia bene e non abbia subito altri traumi".

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri