Entrano nella famiglia arbitrale ben 40 nuovi associati

Palermo

Entrano nella famiglia arbitrale ben 40 nuovi associatiGiovedì 16 dicembre, presso i locali della Sezione di Palermo, si sono svolti gli esami per i nuovi candidati dell’ultimo Corso Arbitri, iniziato a novembre e che ha visto ben 40 ragazzi superare la prova scritta, i quiz regolamentari e la prova orale.
I corsisti, nei due giorni precedenti l’esame finale, sono stati sottoposti ad uno stage atletico / tecnico, presso lo stadio delle palme "Vito Schifani" di Palermo, al fine di trasmettere loro, fin fa subito, la giusta mentalità "da arbitri", ovvero quella di associare la preparazione atletica a quella tecnica, binomio indispensabile già agli albori dell'attività.
La Commissione esaminatrice, composta dal Presidente di Sezione Marcello Terzo, dal Componente del Comitato Regionale Sicilia Andrea Pace, dal Responsabile del Corso Arbitri Fabrizio Ramondino e dal Segretario del Corso Luca Di Stefano ha potuto constatare l'ottima preparazione tecnica degli aspiranti, grazie all'eccellente lavoro compiuto dai relatori che si sono succeduti, tra arbitri, assistenti e Componenti di Commissioni arbitrali nazionali.
I ragazzi hanno mostrato, sin dalla prima lezione, entusiasmo e tanta voglia di apprendere, tra loro anche tre ragazze e due calciatori quindicenni, che hanno scelto di optare per il doppio tesseramento grazie alle innovazioni regolamentari messe in atto dalla nuova governance dell'AIA guidata dal Presidente Alfredo Trentalange.
Una giornata indimenticabile per i nuovi arbitri che, appreso l'esito finale degli esami, hanno tenuto a festeggiare il loro ingresso in associazione assieme alla Commissione esaminatrice, al Viceresponsabile del Corso Gianluca Li Vigni ed a tutti gli arbitri presenti in Sezione.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri