Beach Soccer: seconda giornata di raduno con i test atletici

Beach Soccer: seconda giornata di raduno con i test atleticiSiamo arrivati al secondo giorno e i lavori per i “fischietti” dell’estate calcistica procedono speditamente. Ieri i test tecnici e le visite mediche a cura del Modulo Bio-Medico dell’AIA, rappresentato dal Dott. Giacomo Passalacqua, oggi in serata un incontro tra gli arbitri e la componente Alessandra Agosto.
Stamattina di buon ora, dopo colazione, partenza con pullman per un centro sportivo a Forlì, dove, in uno spazio appositamente attrezzato all’interno di una tensostruttura, non una pista, non un parquet dunque, ma su uno strato di sabbia, tutti gli arbitri, trai quali, i quattro internazionali, hanno effettuato i test atletici sotto l’occhio vigile della Commissione. Per tutti gli arbitri prova sui 4x10 da eseguire nel tempo massimo di 11” 30 centesimi e i 600 metri piani da percorrere sotto i 4’; per gli internazionali, oltre alle prove di cui sopra, anche un test di abilità su un percorso che alternava sprint, corsa indietro e laterale.
Ottimi nel complesso i risultati come constatato dal trio dei Prof. presenti: Carlo Castagna, Marco Celia e Giuliano Compagniucci del Modulo Preparazione Atletica del Settore Tecnico, che hanno sottolineato come nel tempo migliora sempre più la condizione fisica di presentazione. Arbitro sempre più atleta anche nel Beach Soccer.
Subito dopo il pranzo si ritornerà in aula per le risultanze dei test.
Nel pomeriggio ancora foto di gruppo e l’arrivo degli ospiti.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri