A Coverciano la lezione di Gianluca Rocchi ai Talent. Trefoloni: "Questo raduno deve rappresentare l’inizio della prossima Stagione"

A Coverciano la lezione di Gianluca Rocchi ai Talent. Trefoloni:

Modulo Talent&Mentor

Con i test atletici, le ultime riunioni tecniche tenute da Matteo Trefoloni e la lezione di Gianluca Rocchi, si è concluso a Coverciano il raduno del Settore Tecnico dedicato a 47 selezionati Talent provenienti da tutt’Italia. Due giornate di studio e analisi, organizzate al termine di un’intensa Stagione durante la quale il Settore Tecnico, tramite anche l’apporto dei Mentor presenti sul territorio, ha seguito giovani arbitri che operano a livello regionale nella loro formazione e crescita.

Clicca QUI per vedere il video riassuntivo del raduno a Coverciano.

In aula Gianluca Rocchi ha mostrato una serie di filmati di cui ha analizzato aspetti tecnici e disciplinari, con particolare riferimento all’approccio e alla lettura di una gara. “La differenza non la fa il concedere un rigore giusto o assumere un corretto provvedimento disciplinare – ha detto il Responsabile della CAN – La vera differenza la farà il modo in cui gestirete gli imprevisti e le probabilità. Per arrivare serve avere soprattutto voglia e fame. L’arbitraggio oggi è poi studio, non solo calcistico, perché non basta saper fischiare i falli giusti, ma serve un grande livello culturale”.

L’arbitraggio è un’attività nella quale mentre si da si riceve anche, perché si cresce e si impara sempre – ha aggiunto il Responsabile del Settore Tecnico Matteo Trefoloni - Il progetto Talent&Mentor è calibrato su questa categoria, se siete qui oggi vuol dire quindi che per la vostra regione siete un valore. Ora è il vostro momento, per questo dovete cogliere l’attimo e non perdere queste occasioni. Questo raduno deve rappresentare l’inizio della prossima Stagione Sportiva e non la chiusura di quella attuale”.

Per l’esame delle dinamiche di giuoco sono intervenuti in aula anche i Vice Responsabili del Settore Tecnico Cosimo Bolognino, Luca Ciancaleoni, Renato Faverani e Gianluca Vuoto, la Responsabile del Modulo Talent&Mentor Valentina Garoffolo ed il Responsabile del Modulo Regolamento Marco Landucci.

In mattinata si erano svolte le prove atletiche, coordinate dai preparatori Gianni Bizzotto e Alessandro Magro, con lo Yo Yo Test. Presente al campo anche il medico Silvia Cappelli. I dettagli del raduno sono stati curati dal Coordinatore del Settore Tecnico Marco Falso.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri