A Maria Sole Ferrieri Caputi il Premio 'Pegaso per lo Sport’

A Maria Sole Ferrieri Caputi il Premio 'Pegaso per lo Sport’

La Regione Toscana ha consegnato il 'Pegaso per lo Sport’ a Maria Sole Ferrieri Caputi primo arbitro donna della Serie A. La cerimonia si è svolta al Centro Tecnico Federale di Coverciano e rientra nell’ambito dell’iniziativa “Toscana delle donne” organizzata per celebrare le mille sfaccettature dell’universo femminile. "Il mio obiettivo - ha commentato il direttore di gara a margine della consegna del premio speciale - è arrivare più in alto possibile. Gli arbitri donne al Mondiale sono bravissime e grandissime, spero di poter raccogliere i loro stessi risultati". Oltre al Presidente della Regione Eugenio Giani era presente il Vice Presidente dell’Associazione Italiana Arbitri Duccio Baglioni.

Durante la cerimonia Maria Sole Ferrieri Caputi si è poi soffermata sull'aumento delle donne fra gli arbitri e gli assistenti nei campionati italiani. "Mi sembra evidente - ha sottolineato - che ci siano stati tanti cambiamenti in questi ultimi due anni di presidenza dell'AIA, c'è stata una forte volontà di investire sul movimento femminile per darci tutti gli strumenti necessari a raggiungere i colleghi maschi, per questo ringrazio la mia Associazione". Per arrivare ad arbitrare in Serie A ci sono voluti, ha proseguito Ferrieri Caputi, "Sedici anni di sacrifici, sedici anni di impegno costante, niente di diverso da quello che fanno i colleghi uomini perché anche per loro il percorso è molto lungo, ce l'ho messa tutta e sono felice che il sogno si sia realizzato".

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri