A Sportilia il raduno degli arbitri della CAN. Rocchi: “Proseguiamo sul percorso intrapreso lo scorso anno”

A Sportilia il raduno degli arbitri della CAN. Rocchi: “Proseguiamo sul percorso intrapreso lo scorso anno”

CAN

Ha preso il via ieri a Sportilia il raduno precampionato degli arbitri in forza alla CAN. I lavori, dopo l’apertura ufficiale da parte del Responsabile Gianluca Rocchi, sono iniziati subito con le prime riunioni tecniche, le sessioni di allenamento sul terreno di giuoco ed il FIFA Test atletico. Oggi a Sportilia sono giunti anche il Presidente dell’Associazione Italiana Arbitri Alfredo Trentalange ed il Vice Duccio Baglioni.

Proseguiamo sul percorso intrapreso lo scorso anno – ha detto il Responsabile Gianluca Rocchi - dando ancora più forza ai giovani ma senza dimenticarsi, al tempo stesso, il gruppo storico della CAN composto dai nostri dodici arbitri internazionali”.

Una riunione specifica ha riguardato i neo immessi in organico: Ermanno Feliciani, Maria Sole Ferrieri Caputi, Matteo Gualtieri, Daniele Perenzoni e Daniele Rutella. E' stata inoltre affrontata, a cura del Settore Tecnico presente con il Responsabile Matteo Trefoloni, Cosimo Bolognino e Domenico Celi, la Circolare 1 contenente le novità regolamentari della nuova Stagione Sportiva. Successivamente sono stati effettuati i video test, oggetto poi di un’analisi tecnica svolta tramite la divisione degli arbitri in gruppi.

La prima giornata, dopo l’effettuazione dei tamponi propedeutica all’ingresso in struttura, si era aperta con le visite coordinate dal Responsabile del Modulo Bio Medico Antonino Cotroneo e dal Componente Giacomo Passalacqua.

Il programma odierno, alla conclusione dei lavori pomeridiani, ha previsto la celebrazione di una Santa Messa all’interno della sala ‘Stefano Farina’. Nei prossimi giorni è atteso l’arrivo a Sportilia anche del gruppo assistenti.

(Nella fotografia principale la riunione del Presidente Trentalange, il Vice Baglioni, il Responsabile CAN Rocchi e la Commissione, con i neo immessi)

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri