Al Centro VAR di Lissone il Corso di qualificazione per Video Match Official

Al Centro VAR di Lissone il Corso di qualificazione per Video Match Official

Si è svolto a Lissone, presso il Centro VAR, il Corso di qualificazione per Video Match Official da inquadrare nel ruolo CAN per la Stagione Sportiva 2023/2024. Un appuntamento che segue il Corso per assistente arbitrale, effettuato a Coverciano lo scorso fine settimana. 

Le prove, alle quali si sono sottoposti sia i candidati al ruolo di Arbitro VMO sia di Assistente VMO, hanno inizialmente riguardato i quiz sul Regolamento del Giuoco del Calcio e sul Protocollo di intervento VAR. Successivamente si sono svolte le prove pratiche all'interno della postazione VAR, in cui sono stati simulati interventi legati a dinamiche tecniche e disciplinari. In tale occasione è stata valutata la precisione valutativa, la tempistica di azione e la modalità comunicativa con l'arbitro sul terreno di giuoco.

La Commissione d'esame era composta dal Presidente Stefano Archinà, dai Componenti Matteo Trefoloni, Gianluca Rocchi, Andrea Gervasoni, e dal Segretario Marco Falso

Il corso di qualificazione si è concluso con l'ammissione al ruolo di:

Arbitro Video Match Official

Matteo Gariglio di Pinerolo

Francesco Meraviglia di Pistoia

Giampiero Miele di Nola

Assistenti Video Match Official

Rodolfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia

Orlando Pagnotta di Nocera Inferiore

Dopo la recente integrazione di cinque arbitri che, come da Regolamento, avevano già maturato i necessari requisiti di esperienza (Massimiliano Irrati di Pistoia, Lorenzo Maggioni di Lecco, Daniele Paterna di Teramo, Marco Serra di Torino, Paolo Valeri di Roma 2), viene così completato l'organico dei VMO a disposizione della CAN per la Stagione Sportiva 2023/2024.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri