Allenamento e lezione tecnica insieme all’assistente CAN Matteo Bottegoni

Allenamento e lezione tecnica insieme all’assistente CAN Matteo Bottegoni

Sezione di Benevento

Lo scorso 16 dicembre la Sezione AIA di Benevento ‘Francesco Castracane’ ha ospitato l'assistente di Serie A Matteo Bottegoni, della Sezione di Terni. La visita si è articolata in un doppio momento: la prima parte si è svolta, nel pomeriggio, presso il polo sezionale; la seconda, in serata, presso i locali sezionali.

Matteo ha voluto partecipare innanzitutto ad una seduta di allenamento insieme ai fischietti sanniti: “L’arbitro è un piccolo imprenditore di se stesso, deve saper gestire le risorse del proprio corpo e per farlo è indispensabile conoscere il proprio organismo”. Questo il messaggio lanciato dall’assistente ternano, al termine della seduta atletica, per rimarcare l'importanza di frequentare il polo ed avere una buona condizione atletica.

In serata la lezione dell’ospite presso i locali sezionali con la seconda parte dello stage, quella puramente tecnica, alla quale hanno partecipato anche gli arbitri freschi dell’esame del Corso Nazionale.

A dare il benvenuto a Bottegoni è stato il Presidente Sezionale Daniele Mazzulla. Poi il relatore ha iniziato la sua lezione, dando vita a quella che lui ha definito una ‘chiacchierata interattiva’, esaminando “i capisaldi per essere un buon arbitro: il comportamento e la conoscenza del regolamento, senza trascurare la condizione atletica”.

A conclusione del suo intervento, Bottegoni ha lanciato un chiaro messaggio alla giovane platea: "Tutti voi dovete avere il sogno di arrivare in Serie A, ma dovete andare per step. Ognuno di voi raggiungerà la propria massima serie quando il lavoro supererà il talento".

Prima di congedarsi dalla platea, Matteo ha mostrato ai presenti un filmato sul senso della giustizia, in ricordo del compianto Stefano Farina, al termine del quale ha così concluso: “Siete arbitri perché alberga in voi il senso della giustizia, altrimenti non fareste gli arbitri".

A chiudere i lavori, il Presidente Mazzulla ha ringraziato Matteo a nome di tutta la Sezione per la splendida giornata trascorsa insieme e per quanto ha lasciato alla platea: "Da oggi, seguendo i tuoi consigli, saremo sicuramente degli arbitri migliori”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2023 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri