Aperto il raduno CAN 5 Élite in concomitanza con le Final Eight di Futsal

Aperto il raduno CAN 5 Élite in concomitanza con le Final Eight di Futsal

Commissione Arbitri Nazionale di Calcio a 5 Élite

Nella elegante cornice di Salsomaggiore Terme, presso il Grand Hotel Regina, ha avuto inizio il raduno della Commissione Arbitri Nazionale di Calcio a 5 Serie A.

A rompere il ghiaccio il Componente Nicola Gisondi: “Benvenuti a tutti. Tenevamo molto ad organizzare questo raduno in contemporanea con le Final Eight di Serie A. State facendo un grande lavoro. Ora massima concentrazione per la parte finale dei Campionati”.

A seguire l’intervento del Componente Giovanni Cossu: “È davvero bello ritrovarsi in presenza. Ci siamo visti tante volte online, ma partecipare dal vivo è qualcosa di unico. State facendo bene e deve essere un grande orgoglio per voi. Vedremo episodi tecnici che riguardano i nostri Campionati per crescere insieme e stimolare il confronto”.

La tre giorni di raduno, concentrata molto sul lavoro in aula, è stata organizzata anche grazie al contributo del Segretario Giuseppe Antonaglia, al quale sono andati i ringraziamenti della Commissione.

A partecipare in questa prima giornata vi sono stati anche il Responsabile della Commissione Osservatori Nazionale di Calcio a 5 Francesco Peroni e il Componente del Modulo Regolamento e perfezionamento del Settore Tecnico dell’AIA per il Futsal Mimmo Guida.

Peroni: “Siamo sulla buona strada. La CON 5 collabora perfettamente con la CAN 5 Élite e insieme alla CAN 5 formiamo un’unica entità del Futsal”.

Guida: “Quando sono entrato ho avuto l’impressione di stare in uno spogliatoio. Dobbiamo continuamente confrontarci, essere credibili, al di sopra delle parti, autorevoli. E per essere autorevoli bisogna essere competenti. Sono qui per la vostra crescita tecnica e umana e voglio giocarmi con voi questa partita. Il Regolamento è in continua evoluzione dal punto di vista delle interpretazioni. Mi auguro che siano tre giorni proficui e che ognuno di voi esca da qui con qualcosa in più”.

Spazio dunque ad un’intensa match analysis basata proprio sui filmati proposti dagli arbitri.

Cossu: “L’arbitro Élite deve sapere perché intervenire, quando intervenire, come intervenire. In certe situazioni sono i dettagli che fanno la differenza. Arrivate sempre preparati alla gara”.

Il suggerimento di Peroni: “Non dovete innamorarvi del pallone, non fate l’errore di tenere lì tutto il focus, piuttosto seguite sempre la vostra zona, a seconda se di azione o influenza”.

A fargli eco Guida, che ha voluto fare un paragone sul calcio: “Prendiamo ad esempio l’assistente, che non vede il pallone, ma tiene d’occhio i calciatori e sente solo con l’orecchio quando parte il pallone per valutare una situazione di fuorigioco”.

“Il Calcio a 5 richiede massima concentrazione - ha continuato Guida - ma le cose da controllare sono tante. È impossibile ricordare e stare attenti a tutto, pertanto dobbiamo aiutarci con la tecnica e con degli espedienti pratici”.

Finiti i lavori in aula, il gruppo si è diretto verso il vicino Palazzetto dello Sport per assistere all’ultima gara di giornata delle Final Eight.

Il primo giorno di raduno è poi terminato con un debriefing delle gare di Coppa dirette in giornata, con l’intervento degli arbitri impegnati.

 “Facciamo squadra e cresciamo insieme – ha affermato Gisondi - partendo dall’analisi degli eventi tecnici più comuni per arrivare ai casi più articolati”.

“La tempestività negli interventi è tanto importante quanto cogliere il provvedimento disciplinare esatto di un episodio - ha concluso Cossu - fate attenzione alla vostra figura, il vostro linguaggio del corpo è molto eloquente”.

In copertina: I Componenti Nicola Gisondi e Giovanni Cossu e al centro il Responsabile CON 5 Francesco Peroni.

Nella gallery:

  1. Peroni, Gisondi e Cossu durante il saluto in apertura di raduno;
  2. Il Componente del Settore Tecnico AIA Mimmo Guida e Gisondi;
  3. Sguardo alla platea;
  4. Gli Internazionali Chiara Perona, Dario Pezzuto, Nicola Manzione e Giovanni Zannola in prima fila;
  5. Gisondi e Cossu;
  6. Primo piano su Gisondi;
  7. L’intervento di Cossu.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri