Arrestato per aver aggredito l’arbitro, un carabiniere e uno spettatore dopo un’ammonizione del figlio. Ora anche un Daspo di 8 anni

Arrestato per aver aggredito l’arbitro, un carabiniere e uno spettatore dopo un’ammonizione del figlio. Ora anche un Daspo di 8 anni

Aggredisce l’arbitro e provoca lesioni ad un altro spettatore e ad un carabiniere. Tutto questo solo perché suo figlio, che stava giocando una partita del Campionato Under 14, era stato ammonito dal direttore di gara. E’ accaduto a Firenze, dove il padre, un 34enne, è stato arrestato ed ora ha anche ricevuto un Daspo di 8 anni.

Il provvedimento, firmato dal questore di Firenze Maurizio Auriemma, prevede che l’uomo non potrà entrare e neanche trattenersi nei pressi dello stadio Franchi e del campo sportivo del Firenze Ovest a Peretola, né due ore prima né due ore dopo gli eventi sportivi in programma. Inoltre è stato chiesto l'obbligo di firma in Questura ogni volta che la Fiorentina disputerà una partita in casa.

Intanto il tribunale di Firenze ha convalidato l'arresto e stabilito la misura dei domiciliari. L’uomo deve rispondere delle accuse di percosse, lesioni, violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri