BOTTALICO: “NON ARRENDETEVI MAI, C’È SEMPRE UNA CHIAVE CHE APRE UNA PORTA”

BOTTALICO: “NON ARRENDETEVI MAI, C’È SEMPRE UNA CHIAVE CHE APRE UNA PORTA”

Sezione di Mantova

Venerdì 15 marzo l’arbitro internazionale Saverio Bottalico ha incontrato gli associati della Sezione di Mantova per un approfondimento sul mondo del Beach Soccer.

Dopo aver condotto la seduta di allenamento insieme ai ragazzi, entusiasti del programma proposto dal collega, l’ospite ha introdotto la serata elencando le principali regole della sua disciplina: “Nel beach soccer le gare si giocano in 3 tempi da 12 minuti, non possono finire in parità, tutti i calci di punizione non hanno la barriera e le riprese di gioco devono essere effettuate rapidamente”.

 Durante il proprio intervento, Bottalico ha ricordato il percorso arbitrale, sottolineando che per tutti esiste un punto più alto della carriera: “E quando pensi sia finita, è proprio allora che comincia la salita”. Ricollegandosi ad una frase della canzone di Antonello Venditti, ha voluto spingere i ragazzi a guardare oltre.

Con l’ingresso nella Commissione Arbitri Nazionale per il Beach Soccer nel 2015, per Saverio è iniziata una terza vita, che lo ha portato a togliersi numerose soddisfazioni, in ultimo la partecipazione al recente mondiale a Dubai, durante il quale ha diretto 2 gare della fase a gironi e il quarto di finale.

Il fischietto internazionale si è poi soffermato sul segreto per dirigere bene una gara del calcio su sabbia: conoscere il gioco, riconoscere i giocatori esperti, leggere i momenti cruciali della partita e saper arbitrare in modo naturale. Collegandosi a questo tema, Bottalico ha mostrato dei video delle sue gare analizzando i vari aspetti che la prestazione arbitrale deve avere per andare nella giusta direzione, chiedendo alla platea che decisone avrebbe preso nelle situazioni viste.

Valore fondamentale per Bottalico è l’importanza di far parte di un gruppo, la squadra della CAN BS, fatto di ragazzi che vivono la disciplina come una famiglia, in cui si dedicano passione, tempo ed energie con grande professionalità. 

Al termine del suo intervento Bottalico ha consegnato al Presidente Renato Riccio i cartellini FIFA utilizzati nella sua ultima gara al mondiale: “Non arrendetevi mai: di solito è l’ultima chiave del mazzo quella che apre la porta”, citando le parole dello scrittore P. Coelho.

 

 

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri