CAN D, a Rossano proseguono gli incontri di allineamento tecnico. Pizzi: "Tutti i componenti della squadra arbitrale devono comunicare con efficacia"

CAN D, a Rossano proseguono gli incontri di allineamento tecnico. Pizzi:

CAN D

La CAN D prosegue la fase di allineamento tecnico che porterà alla conclusione dei Campionati ed alle loro fasi finali che, come di consueto, sono quelle nelle quali andrà profuso il maggior sforzo in termini di attenzione e concentrazione.


Dopo i primi i due incontri tenutosi nelle Sezioni di Arezzo e Roma 2, è stato il turno della Sezione di Rossano, che ha ospitato arbitri e assistenti di Campania, Calabria, Basilicata e Puglia. A fare gli onori di casa il Presidente di Sezione Francesco Filomia, ed il Sindaco della città, Flavio Stasi, entrambi grati per aver scelto Corigliano-Rossano per questo importante evento. 


In questa sessione, oltre ad Alessandro Pizzi, hanno partecipato i Componenti della CAN D Marco Citro, Giuseppe D’Amelio e Massimiliano Lo Giudice, insieme a  Donato Caldarulo , Componente della Con Dil e Pierfranco Racanelli, Componente del Settore Tecnico.


Alla fase in cui si è tenuto un allenamento regolamentare è seguita poi la match review dei filmati di diverse gare di Serie D, gare in cui è stata focalizzata l’attenzione sulle criticità riscontrate e sulle aree di miglioramento.
Sono state trattate quindi le tematiche della linearità tecnica, della precisione disciplinare e del teamwork, “Bisogna ormai ragionare da squadra, il ruolo dell’assistente arbitrale si è evoluto tantissimo ed è fondamentale una comunicazione precisa e costante tra i vari componenti della squadra arbitrale, spiega Pizzi.


È poi intervenuto anche Marco Citro, andando a rimarcare l’importanza di una terna coesa e che si supporti per l’intero arco della gara “ll teamwork ed il management della gara sono aspetti fondamentali nel corso della gara e nella collaborazione vanno ben definiti i concetti di priorità e rispetto delle tempistiche”


“Vi lascio un messaggio a conclusione di questa intensa giornata", ha detto il Responsabile della CAN D : “Si va verso la fine dei Campionati e la pendenza della nostra corsa comporterà che tutto sarà più impegnativo. Al lavoro fatto fin'ora si deve dare più consapevolezza".

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri