CAN D, in videocall l’attività di “Reading of the game” con il debriefing dei lavori di gruppo

CAN D, in videocall l’attività di “Reading of the game” con il debriefing dei lavori di gruppo

CAN D

Appuntamento intermedio non solo di allineamento ma di lavoro e confronto per l’Organico della CAN D: si analizzano gli episodi di una gara della scorsa Stagione che arbitri e assistenti della Commissione guidata dal Responsabile Alessandro Pizzi hanno analizzato suddivisi in gruppi.

“Tre punti preliminari sull’attività di questa sera: l’esercizio primario è quello di guardare la gara da fuori con una prospettiva per voi diversa che porta anche a una lettura degli eventi che in campo poi tutti noi dobbiamoavere. In secondo luogo una diversa consapevolezza della misurabilità del lavoro del team arbitrale che sta nella sua conduzione tecnica e nella capacità di portarla a termine con un controllo totale ed efficace degli eventi. Infine, vi abbiamo chiesto di sintetizzare le vostre riflessioni in una scheda di report simile alla relazione di un osservatore. Qui ci interessa capire quali sono le aree di miglioramento da voi individuate, ovvero analizzare i singoli aspetti che qualificano la prestazione della squadra arbitrale”: così Pizzi ha introdotto i lavori della serata. 

Gaggero: “Sinergia tra le Commissioni è la parola chiave del nostro operato insieme alla CAN D. Concetto che viene sviluppato a tutti gli effetti, e lo riprova anche il fatto che il lavoro che vediamo stasera è svolto sulla gara che abbiamo analizzato con gli osservatori al Raduno Precampionato. Potete poi capire anche voi quale sia l’attività dell’osservatore: continuiamo a lavorare all’uniformità valutativa dei 326 nell’Organico a nostra disposizione, facendo sì che ogni volta che avete un colloquio di fine gara siano in grado di lasciarvi spunti chiari che vi facciano crescere e migliorare”

Quattordici le clip analizzate, seguendo una scansione cronologica degli eventi, dai Componenti della CAN D Graziella Pirriatore, Mario Carrozzini, Massimiliano Lo Giudice, Alessandro Petrella. Nel debriefing sono stati coinvolti arbitri e assistenti, con alcuni dei portavoce dei più di cinquanta gruppi di lavoro nei quali l’Organico è stato suddiviso.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri