CHIAVARI, LA SPEZIA E NOVI LIGURE DANNO IL VIA ALLA STAGIONE CON IL RADUNO CONGIUNTO

CHIAVARI, LA SPEZIA E NOVI LIGURE DANNO IL VIA ALLA STAGIONE CON IL RADUNO CONGIUNTO

Sezioni di Chiavari, La Spezia e Novi Ligure

Si è svolto nel Tigullio il raduno congiunto degli arbitri e degli osservatori delle Sezioni di Chiavari, La Spezia e Novi Ligure.

Due giorni di lavoro intenso iniziati con i test atletici, effettuati nel pomeriggio della prima giornata, presso lo Stadio Comunale di Chiavari con il test SDS (Single Double Single) su una distanza di 45 metri. In seguito, il raduno si è spostato a San Salvatore di Cogorno, presso la struttura del Villaggio del Ragazzo, messa a disposizione per il pernottamento e il lavoro in aula.

Nella mattinata di sabato, invece, spazio agli aspetti tecnici e regolamentari con l’arrivo degli osservatori arbitrali. Ad aprire i lavori il Presidente della Sezione di Chiavari Matteo Giuffra, il quale si è detto soddisfatto di questa collaborazione: “Credo che organizzare un raduno congiunto tra diverse Sezioni sia una soluzione efficace e un’opportunità di arricchimento nonché di confronto per tutti gli arbitri. Ringrazio Loris Pedroni e MassimilianoFortunato, Presidenti rispettivamente delle Sezioni della Spezia e Novi Ligure, per aver organizzato insieme questo evento”.

Pedroni e Fortunato si sono detti soddisfatti per la gestione di questo appuntamento, dai test presso un impianto di eccellenza come lo Stadio Comunale chiavarese, alla location del Villaggio del Ragazzo presso il quale è proseguito il raduno, concentrandosi poi sugli aspetti tecnici: “Ci aspettiamo impegno e abnegazione, ascoltate gli Organi Tecnici e gli osservatori per migliorarvi sotto tutti gli aspetti”.

Presente in aula anche il Componente del Settore Tecnico Arbitrale, Marco Caregnato, della Sezione della Spezia, che ha preso le redini dei lavori partendo dalla spiegazione della Circolare n° 1 per la Stagione 2022/2023. In seguito, l’attenzione si è focalizzata sulla Regola 11, affrontando in particolare la nuova interpretazione dell’IFAB in merito ai concetti di “giocata intenzionale” e “deviazione”, con la visione di video e la conseguente analisi collettiva.

A concludere i lavori, il Presidente del Comitato Regionale Arbitri ligure, Fabio Vicinanza: “Ci tenevo particolarmente ad essere qui. Sono molto contento di vedervi così numerosi e di vedere le nostre Sezioni liguri lavorare insieme. Impegnatevi e lavorate sempre per arrivare in campo nelle migliori condizioni. Siate curiosi, investite su voi stessi, ricordate che rappresentate un’intera Associazione e che la domenica successiva un vostro collega sarà al vostro posto. Divertitevi e buon Campionato a tutti”.

 

In copertina gli arbitri impegnati nei test atletici.

In gallery:

  1. La platea di arbitri e di osservatori durante l’intervento del Settore Tecnico;
  2. Il Componente del Settore Tecnico, Marco Caregnato;
  3. I Presidenti di Sezione Giuffra (Chiavari), Pedroni (La Spezia) e Fortunato (Novi Ligure);
  4. Il Presidente del CRA Liguria, Fabio Vicinanza, durante il suo intervento;
  5. La nuova interpretazione del fuorigioco illustrata dal Settore Tecnico;
  6. L’effettuazione del test SDS sul terreno di giuoco del Comunale di Chiavari.

 

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2023 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri