Cordoglio per la scomparsa del Presidente Onorario Armando Brustia

Cordoglio per la scomparsa del Presidente Onorario Armando Brustia

Sezione di Savona

Oggi, all’età di 99 anni, è scomparso ARMANDO BRUSTIA, Presidente Onorario della Sezione di Savona.

Armando nasce in provincia di Vercelli il 9 Aprile 1924 e diventa arbitro per passione nel 1947, anche se dai registri AIA risulta dal 1948. A soli 49 anni è già Benemerito e con tale qualifica è a disposizione della Commissione Arbitri Nazionale di Serie C in qualità di osservatore: sono molti gli arbitri che diventano poi famosi e che passano sotto la sua attenta analisi. Tra tutti, Armando amava sempre ricordare di aver visionato anche Pierluigi Collina e già all’epoca aveva visto in lui un vero talento naturale.

È Presidente di Sezione per 11 Stagioni e sotto la sua guida la Sezione di Savona vive uno dei suoi periodi migliori. Quando viene avvicendato, viene chiamato al CRA Liguria dove svolge per anni un importante ed attento lavoro amministrativo.

Armando non ha mai fatto mancare la sua presenza in Sezione: finchè ha guidato - ha avuto la patente fino a 90 anni - faceva capolino in Sezione.

Negli ultimi anni, l’occasione per andarlo a trovare era la consegna della tessera: la riceveva sempre con orgoglio e con lucidità pescava un qualche ricordo nella sua memoria. “Stavamo programmando di portargli ancora una volta la tessera, appena arrivata in Sezione: purtroppo non abbiamo fatto in tempo” ha affermato il Presidente di Sezione Federico Ferrara.

A dicembre Armando ha ricevuto dall’AIA la medaglia d’oro per i 75 anni di appartenenza all’Associazione: “Sembrava un bambino in un parco divertimenti - ha affermato Ferrara - trasmetteva una gioia ed una felicità che non avevano uguali”.

Lo scorso 10 Giugno ha partecipato ai festeggiamenti del centenario della Sezione di Savona sulla Costa Smeralda: una spontanea standing ovation ha accolto il suo ingresso in sala a testimoniare l’affetto dei suoi arbitri.

Nell’intervista che ha rilasciato per il libro del centenario della Sezione di Savona, Armando ha così concluso la chiacchierata:“La Sezione era per me una grande famiglia”. Questo è il suo messaggio che dovrà valere anche per le generazioni future.

“CIAO ARMANDO: siamo sicuri che dovunque andrai, insegnerai anche lì il Regolamento a qualcuno” il pensiero del Presidente Ferrara.

Alla famiglia di Brustia vanno le più sentite condoglianze da parte del Presidente dell'AIA Carlo Pacifici, del Vice Alberto Zaroli e del Comitato Nazionale. Si uniscono il Presidente del CRA Liguria Andrea Crispo, il Presidente di Sezione Federico Ferrara e tutti i colleghi arbitri 

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri