Cordoglio per la scomparsa dell'ex arbitro internazionale Massimo Ciulli

Cordoglio per la scomparsa dell'ex arbitro internazionale Massimo Ciulli

Lutto per la scomparsa, all'età di 82 anni, dell'ex arbitro internazionale Massimo Ciulli

Arbitro effettivo della sezione di Roma 1 dal 1 luglio del 1960. Nel 1972 a 31 anni arriva in Serie B debuttandovi il 4 giugno nella gara Catania – Taranto. Il 21 aprile 1974 esordisce in Serie A arbitrando la partita tra Fiorentina e Vicenza. Il 29 giugno 1974 dirige la finale di Coppa Italia semiprofessionisti vinta dal Monza sul Lecce. 

Viene nominato arbitro internazionale nel 1981. Nel 1984 è insignito del Premio Giovanni Mauro, come miglior arbitro della Stagione. In totale in carriera ha diretto 87 gare in Serie A e 84 in Serie B.

Nel 2022, nel corso di una serata speciale in cui era stata ripercorsa la sua prestigiosa carriera (VIDEO), era entrato a far parte della Hall of Fame della Sezione di Roma 1. In quell'occasione Massimo Ciulli aveva parlato di quella che chiamava la sua famiglia AIA: "E’ stato un periodo importante della mia vita che ho trascorso insieme a  colleghi come Riccardo Lattanzi, Vittorio Benedetti, Gianfranco Menegali che hanno dato alla nostra Sezione un grande prestigio”.

Alla famiglia di Massimo Ciulli vanno le più sentite condoglianze da parte del Presidente dell'AIA Carlo Pacifici, del Vice Alberto Zaroli, del Comitato Nazionale, del Presidente della Sezione di Roma 1 Daniele Doveri e del Consiglio Direttivo, a nome di tutti gli arbitri italiani.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri