Corso di Selezione a Tirrenia: sette nuovi arbitri alla CAN Beach Soccer

Corso di Selezione a Tirrenia: sette nuovi arbitri alla CAN Beach Soccer

CAN BS

Si è svolto a Tirrenia, il 9 e il 10 aprile, il Corso di Selezione della CAN BS per direttori di gara di beach soccer. All’incontro sono stati convocati nove candidati, provenienti da ogni parte d’Italia, di cui ne sono stati ammessi sette. “A prescindere dall’esito finale questo Corso di Selezione sarà una bellissima esperienza – ha detto il Responsabile della Commissione Alfredo Balconi in apertura lavori - Dovrete cogliere uno spunto di partenza per il vostro futuro arbitrale e ne conserverete un bellissimo ricordo”. La selezione è avvenuta in base a criteri precisi basati su curriculum arbitrale, conoscenza del regolamento, prove atletiche e valutazioni estetiche.

All’incontro è intervenuto Antonio Zappi che, dopo aver portato i saluti del Presidente Alfredo Trentalange e di tutto il Comitato Nazionale dell’AIA, ha evidenziato l’importanza del beach soccer. “E’ una disciplina in forte espansione, voi siete gli specialisti del futuro di questo sport e io sono contento di essere presente, per approfondire gli aspetti di un gioco così dinamico e spettacolare”.

In base alla graduatoria finale, i sette nuovi arbitri entrati nell'organico della CAN BS sono: Davide Benedetti della Sezione di Tolmezzo, Davide Calzone di Ravenna, Pierfabio Falasca di Pescara, Giorgio Piraccini di Cesena, Emanuele Sacchi di Lecco, Nicola Soldà di Treviso e Luca Staffelli di Reggio Emilia.

La prima giornata è stata dedicata esclusivamente ai lavori in aula, con l’illustrazione del regolamento del beach soccer che ha visto anche gli interventi del Componente della CAN BS Fabio Polito e di Alessandra Agosto del Modulo Formazione del Settore Tecnico. A seguire, un incontro con Vincenzo Gualtieri e Gilberto Rocchetti, rispettivamente Responsabile e Componente del Modulo Preparazione Atletica, che hanno illustrato le procedure di svolgimento dei test atletici del giorno successivo. Per terminare la prima giornata di lavori, spazio alle visite mediche effettuate da Carlo Cappelli del Modulo Bio Medico e ai colloqui personali tra candidati e Commissione.

La seconda giornata si apre con lo svolgimento dei quiz interattivi sul regolamento del beach soccer e le Norme di funzionamento dell’Organo Tecnico; a seguire gli arbitri si son visti impegnati con le previste prove atletiche per il conseguimento dell’idoneità presso l’impianto di atletica del Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia. A curare la logistica ed i dettagli del corso è stato Simone Micciulla della segreteria della CAN BS.

Nella graduatoria finale, oltre ai sette selezionati che sono quindi entrati in organico CAN BS, erano risultati idonei anche Francesco Mallardi di Bari e Antonino Schifano di Trapani.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri