Coverciano: tecnica e letture di dinamiche di giuoco al raduno degli arbitri di Serie A e B

Coverciano: tecnica e letture di dinamiche di giuoco al raduno degli arbitri di Serie A e B

Commissione Arbitri Nazionale di Serie A e B

Letture di dinamiche di giuoco, collaborazione interna alla squadra arbitrale, management, gravi falli e fuorigioco. Sono stati questi i punti principali sui quali si sono concentrate le riunioni tecniche degli arbitri di Serie A e B in raduno a Coverciano. In aula il Responsabile Gianluca Rocchi ha infatti analizzato una serie di video, che sono stati esaminati sotto i vari profili: disciplinare, tecnico e tattico.

Lo stage, della durata di due giorni, ha previsto inoltre due allenamenti collettivi sul terreno di giuoco e la tradizionale VAR Room in cui, con gli interventi del Componente Andrea Gervasoni, è stato esaminato il teamwork con i dialoghi tra l'arbitro ed i video match officials. La collaborazione con gli assistenti è stata invece oggetto di un approfondimento con Elenito Di Liberatore e Mauro Tonolini, mentre Antonio Damato e Dino Tommasi hanno sviluppato alcune tematiche specifiche dei filmati proposti.

Alla riunione iniziale ha partecipato anche il Responsabile della Commissione per la formazione degli addetti all’arbitro Riccardo Pinzani. Lo staff presente al raduno era inoltre composto dai fisioterapisti e preparatori atletici, coordinati da Francesco Milardi, e dal Responsabile del modulo bio medico Angelo Pizzi.

La logistica del raduno è stata curata la Segreteria della CAN presente con Fabio Marinelli e Francesco Lorenzato.

Glio arbitri hanno poi passato il testimone agli assistenti, che rimarranno a Coverciano per tre giorni per svolgere lavori, sia in aula sia sul terreno di giuoco, specifici per il loro ruolo.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri