Due giorni a Coverciano tra allenamenti e incontri tecnici

Due giorni a Coverciano tra allenamenti e incontri tecnici

Carrara

Due giorni in ritiro al Centro Tecnico di Coverciano. La casa della Nazionale ma anche degli arbitri. Un’esperienza emozionante per trenta ragazzi, quasi tutti Under 18, della Sezione di Carrara. L’iniziativa promossa dal Presidente Francesco Cecchini è stata possibile anche al co-finanziamento de Comune di Carrara tramite l’adesione a un Bando Sport. I giovani arbitri sono passati dai test atletici, al lavoro tattico in campo, a un incontro con l’arbitro CAN Francesco Meraviglia. Il secondo giorno altre allenamento con l’arbitro della CAN D Andrea Zoppi, un confronto in Aula Magna con Duccio Baglioni, Vicepresidente dell’AIA e nel pomeriggio due preziose lezioni con Matteo Trefoloni responsabile del Settore Tecnico e il Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Toscana Tiziano Reni. Due giorni da favola in un Santuario del calcio italiano e Mondiale.

La Sezione di Carrara non si è fermata alla visita al Centro Tecnico di Coverciano. Il vulcanico presidente Cecchini ha organizzato per lunedi 9 maggio nella Sala Conferenze dell’Autorità Portuale di Marina di Carrara un incontro aperto al pubblico per raccontare come si diventa arbitro, far vedere dei video di tecnica e confrontarsi su tempi importanti come il doppio tesseramento. Sono stati invitati i compagni di squadra e di scuola dei giovani direttori di gara e anche i genitori. Per aprire il mondo della Sezione anche all’esterno. L’incontro inizierà alle ore 19 e tra gli ospiti ci saranno anche Lorenzo Ciardelli, vice presidente del Comitato Regionale e Matteo Cangi, arbitro di Serie C della sezione di Carrara. Una formidabile occasione di confronto.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri