Duro lavoro e sacrifici portano a grandi soddisfazioni

Duro lavoro e sacrifici portano a grandi soddisfazioni

Sezione di Gallarate

Si è svolto il raduno di inizio Campionato per l’organico sezionale, arbitri e osservatori, della Sezione AIA di Gallarate. Come di consueto, la mattinata è stata dedicata ai test atletici per gli arbitri, che quest’anno si sono svolti presso il campo sportivo comunale di Verghera (Samarate), e la riunione in aula per gli osservatori, presso i locali sezionali. Durante l’incontro con questi ultimi, il Presidente della Sezione di Gallarate Vincenzo Tropea ha valuto sottolineare l’importanza dell’operato dell’osservatore arbitrale all’interno della Sezione dicendo: “È grazie a voi e ai vostri consigli che i giovani arbitri imparano dai loro errori e hanno l’opportunità di crescere e implementare le loro capacità tecniche, tattiche, ma soprattutto, di gestione comportamentale dei calciatori”.

Concluse le rispettive attività, arbitri e osservatori si sono poi ritrovi al campo sportivo per condividere il pranzo.

Nel pomeriggio, gli arbitri sezionali si sono trasferiti presso i locali sezionali di via San Michele al Carso a Gallarate per assistere alla riunione in aula. Ha aperto i lavori il Presidente Tropea “Mi aspetto una grande Stagione da voi, soprattutto dai 22 nuovi innesti che hanno concluso il Corso Arbitri negli ultimi mesi della scorsa Stagione. Oggi, abbiamo qui tra noi un grande esempio di come il duro lavoro e i sacrifici vengano ripagati con grandi risultati. È un onore per me parlarvi dei risultati raggiunti lo scorso anno dal nostro Francesco Macchi, promosso come assistente in Serie C, e della nostra Eva Puerto, promossa, anche lei come assistente, in Serie D. Senza poi dimenticare la buona stagione fatta dai nostri arbitri nazionali Maksym Frasynyak e Adam Collier. Ecco, tutti loro devono essere per voi un esempio positivo di quanto l’allenamento, la costanza e la conoscenza del Regolamento vi possano portare in alto”.

Concluso il breve momento introduttivo, ci si è poi messi al lavoro per presentare i membri del Consiglio Direttivo Sezionale 2023/2024, la Circolare n. 1, le linee guida, le disposizioni tecniche e il codice etico e comportamentale.

Infine, dopo aver concluso e adempiuto a tutte le formalità, Tropea ha così concluso il raduno: “Ci tengo a fare un grosso in bocca al lupo a tutti voi, a chi scenderà in campo già la prossima settimana e a chi nel prossimo futuro farà il suo esordio. Vi auguro di essere sempre appassionati in ciò che fate e di trasmettere tale dedizione a chi scenderà in campo insieme a voi”.

 

Copertina: foto con arbitri e osservatori presso il campo sportivo in cui gli arbitri sezionali hanno svolto i test atletici.

1. Alcuni arbitri sezionali mentre svolgono il test atletico SDS.

2. Alcuni associati, insieme ai componenti del Consiglio Direttivo Sezionale 2023/2024 Andrea Turri e Ivan Rossi.

3. Altri rappresentanti del Consiglio Direttivo Sezionale insieme al componente del settore Tecnico per il Calcio a 5 Sue Ellen Salvatore.

4. Gli osservatori in aula con il Presidente Vincenzo Tropea e l’Organo Tecnico Paola Francavilla.

5. Gli arbitri sezionali, dopo aver svolto i test atletici, insieme ad alcuni componenti del CDS, all’assistente di Serie C Francesco Macchi e all’arbitro di serie D Maksym Frasynyak.

6. Gli arbitri in aula per la riunione del pomeriggio.

7. Un momento di svago del presidente insieme agli associati più giovani.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri