Erasmus Arbitrale: seconda giornata di partite per i 50 arbitri in Portogallo per l'IberCup

Erasmus Arbitrale: seconda giornata di partite per i 50 arbitri in Portogallo per l'IberCup

Seconda giornata di partite a Cascais-Estoril per l'IberCup, dove sono presenti anche i 50 giovani arbitri italiani che stanno partecipando in Portogallo ad un Erasmus Arbitrale. In totale sono presenti 120 direttori di gara, provenienti da 21 Paesi. Ogni giorno gli arbitri dirigono gare giovanili e vengono visionati da osservatori, che ne seguono l'andamento nella competizione. 

"Ci avviamo alle fasi finali di questa meravigliosa esperienza - ha affermato il Componente del Comitato Nazionale Antonio Zappi - e anche oggi i nostri ragazzi si sono particolarmente distinti. Venti di loro sono stati inseriti in una griglia specifica per poter dirigere la fase finale e le partite decisive di questa manifestazione. Un grande lavoro di formazione e selezione prodotto da molti osservatori dei vari Paesi europei presenti sui diversi terreni di gioco che hanno dispensato consigli ai nostri giovani arbitri integrando culture sportive diverse orientate ad un unico obiettivo quale è quello della formazione arbitrale".

Ad accompagnare gli arbitri italiani, insieme ad Antonio Zappi, oggi erano presenti Christian Bellè (Settore Tecnico AIA - Coordinatore Scambi Internazionali , Referente di progetto delle iniziative estere), Valentina Garoffolo (Responsabile Modulo "Talent & Mentor Programme UEFA Referee Convention" - ex arbitro internazionale) e Federico Modesto (Componente Modulo "Talent & Mentor Programme UEFA REFEREE CONVENTION").

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri