Esercitazioni al VAR per arbitri e assistenti della CAN C in raduno a Coverciano

Esercitazioni al VAR per arbitri e assistenti della CAN C in raduno a Coverciano

CAN C

Si è concluso oggi a Coverciano il raduno della CAN C in vista del finale di Stagione Sportiva. In 23, tra arbitri e assistenti, hanno partecipato a tre giornate di incontri tecnici in aula, allenamenti ed esercitazioni sul terreno di giuoco. Assoluto protagonista del raduno è stato infatti l’utilizzo del VAR, che sarà impiegato nelle prossime partite, Semifinali e Finali, che prenderanno il via già domani.

Nella seconda giornata di raduno c’è anche stata la visita del Presidente dell’Associazione Italiana Arbitri Alfredo Trentalange e del Vicepresidente Duccio Baglioni. “Se siete qui è perché ve lo siete meritato – hanno detto, rivolgendosi ad arbitri e assistenti – Noi siamo soddisfatti del vostro operato. Siate sempre più generosi e condividete le vostre conoscenze e le esperienze che vivete con i colleghi più giovani”.

Il raduno si è concentrato prevalentemente sul lavoro al monitor - ha commentato il Responsabile della CAN C Maurizio CiampiSul campo sono state infatti simulate alcune dinamiche di giuoco, con i successivi controlli al VAR, per testare comunicazioni, tempistiche e modalità di intervento”.

Le esercitazioni hanno visto gli interventi anche del Responsabile della CAN Gianluca Rocchi e del suo Componente Andrea Gervasoni, mentre in Sala VAR nel ruolo di 'docente esperto in materia' è sceso Massimiliano Irrati  (VAR nelle finali della FIFA World Cup sia per nazionali nel 2018 sia per club nel 2021).

Ai lavori hanno partecipato tutti i Componenti della CAN C: Gianluca Cariolato, Fabio Comito, Pasquale Rodomonti e Mauro Tonolini.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri