Finale Nazionale della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale. Trentalange: “Dove c’è inclusione c’è il futuro del calcio”

Finale Nazionale della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale. Trentalange: “Dove c’è inclusione c’è il futuro del calcio”

Ultimo atto per il Campionato della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale, giunto alle Finali Nazionali dell’area Centro-Sud che si sono svolte sabato 25 giugno al Centro di Preparazione Olimpica di Roma.

Gli arbitri di Eccellenza e di Promozione a disposizione del CRA Lazio sono stati coinvolti nelle gare eliminatorie, mentre per la Finale è sceso in campo l’arbitro della Commissione Nazionale di Serie A e B Fabio Maresca.

“Per l’AIA è un piacere essere qui. Dove c’è inclusione, formazione e recupero dell’infanzia c’è il futuro del gioco del calcio”: così in apertura il Presidente dell’AIA Alfredo Trentalange, presente insieme al Vice Presidente Duccio Baglioni, da sempre vicini allo sport dei disabili.

L’orgoglio del Presidente FIGC Gabriele Gravina nel vedere il calcio italiano come capofila del football paralimpico a livello internazionale è anche nelle parole di Franco Carraro, Presidente della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale: “Lo sport è veicolo di salute e ha un valore incredibile per tutti, ma per i paralimpici e le loro famiglie lo sport vale di più. Oggi terminiamo la stagione della ripresa post-pandemica e ci sono tutte le premesse per una prossima stagione più ricca di quella appena conclusa”.

“Essere qui è una fonte di arricchimento. Ci siamo sempre imposti un approccio pari a quello del calcio professionistico. Anche se il contesto è diverso la professionalità rimane immutata. Proseguiamo su questa strada, coinvolgendo i ragazzi ad affrontare la vita a testa alta”, così ha dichiarato Alberto Zaroli, Componente del Comitato Nazionale.

Come a Novarello, pubblico delle grandi occasioni anche in questa fase finale, tra i sorrisi anche delle famiglie dei calciatori. Emozioni e soddisfazione anche per chi ha diretto le gare, a cominciare da Fabio Maresca: “Dobbiamo essere contenti di condividere l’emozione di questi giovani ragazzi che giocano oltre le difficoltà della vita quotidiana e dei miei giovani colleghi che hanno diretto le gare di questo campionato”. Partite molto combattute e divertimento assicurato sono stati gli ingredienti di questa giornata. Ad avere la meglio è stata la Vinci con Noi - Bari che ha prevalso sull’Albano Primavera.

“Abbiamo vissuto una giornata straordinaria - ha concluso il Componente del Comitato Nazionale Carlo Pacifici - una manifestazione che rappresenta valori importanti della nostra Associazione quali condivisione, inclusione e l’orgoglio di essere sempre dalla parte dello sport vero e genuino”.

 

In copertina, gli arbitri delle finali premiati dal Direttore Generale della FIGC Marco Brunelli, insieme ai Componenti Nazionali Carlo Pacifici ed Alberto Zaroli, accompagnati dal Presidente del CRA Lazio Giulio Dobosz e dal Componente CRA Andrea Sorrentino.

 

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri