FORMAZIONE E CONDIVISIONE PER AFFRONTARE L’INZIO DEI CAMPIONATI

FORMAZIONE E CONDIVISIONE PER AFFRONTARE L’INZIO DEI CAMPIONATI

Sezione di Este

Nella suggestiva cittadina di Conselve (PD) un evento particolarmente importante ha recentemente preso vita sotto il segno del calcio e della crescita personale. Il raduno degli arbitri della Bassa Padovana è stato un'occasione speciale per i fischietti della Sezione di Este per riunirsi, condividere esperienze e ricevere importanti insegnamenti da esperti nel campo del calcio e del miglioramento personale.

Il lavoro si è svolto durante tutta la giornata e ha visto l'intervento di Enzo Rossi in rappresentanza del Settore Tecnico dell’AIA, di Alessandro Bassan, Componente del Comitato Regionale Veneto, e del Mental Coach della Sezione Alberto Belluco. In apertura presente anche il Sindaco di Conselve Umberto Perilli, ex arbitro della Sezione di Este che, primo a prendere la parola, ha rivolto un caloroso saluto agli arbitri presenti. Con grande entusiasmo, il Sindaco Perilli ha sottolineato l'importanza di occasioni come questa e ha dichiarato: "Fare l'arbitro è stata la scelta migliore della vostra vita. Questa attività riveste un'importanza fondamentale poiché vi permette di crescere a livello umano”.

I lavori sono proseguiti con la lezione tenuta da Enzo Rossi che ha svolto un ruolo cruciale nel fornire agli arbitri informazioni fondamentali sulle ultime modifiche regolamentari contenute nella Circolare n. 1. Ha anche condiviso preziosi consigli sul posizionamento e lo spostamento sul terreno di giouco durante una gara, mettendo in luce l'importanza della consapevolezza tattica e della precisione. Un altro momento di grande rilevanza è stato l'intervento del mental coach Alberto Belluco. Con la sua vasta esperienza nel campo della psicologia dello sport, Belluco ha illustrato l'importanza di gestire il tempo e gli impegni per eccellere nell'attività arbitrale: "Un direttore di gara deve essere per prima cosa responsabile. Deve saper gestire il proprio tempo in modo da essere sempre presente agli allenamenti, nonostante gli impegni scolastici o lavorativi".

Nel pomeriggio si è svolta la lezione tecnica per i giovani arbitri a disposizione dell’Organo Tecnico Sezionale a cura di Pierpaolo Peraro e Cristian Baldon, che hanno trasmesso indicazioni chiare e precise affinché l’organico fosse adeguatamente preparato per affrontare le sfide del terreno di giuoco.

Alessandro Bassan, Componente del Comitato Regionale Arbitri del Veneto, ha condiviso, quindi, una prospettiva regionale all'evento, discutendo di motivazioni e obiettivi per gli arbitri della Bassa Padovana. Ha enfatizzato l'importanza di lavorare insieme come un'unica squadra, sia in termini di competenza arbitrale che di comportamento al di fuori del campo. Bassan ha utilizzato una metafora intrigante per illustrare il concetto, dicendo: "L'AIA può essere vista come un condominio in cui ogni piano rappresenta una categoria arbitrale diversa da dirigere. Le scale che collegano un piano all'altro simboleggiano il percorso che intraprendiamo per avanzare di categoria. Durante la nostra carriera arbitrale, così come nella vita, ci saranno momenti difficili, ma all'interno della nostra Associazione, nessuno sarà mai lasciato da solo”. Questo messaggio sottolinea l'importanza della solidarietà e del sostegno reciproco all'interno dell'AIA.

A seguire l'intervento del Presidente sezionale Ilie Rizzato sul tema del "concetto di squadra". Rizzato ha enfatizzato la necessità di uniformare tecnica e comportamento in campo e fuori. Ha sottolineato che gli arbitri sono un importante punto di riferimento nel mondo del calcio e che la coesione e la collaborazione sono fondamentali per garantire prestazioni eque. "Gli arbitri di Este sono parte di un team d'élite che deve mirare a un miglioramento continuo - ha affermato Rizzato - Il raduno è stato un evento che ha messo in luce l'importanza della formazione continua e dello sviluppo personale. Ha creato un'opportunità per imparare, condividere esperienze e consolidare legami all'interno della comunità arbitrale locale. Sotto la guida di colleghi più esperti, gli arbitri della Sezione di Este sono pronti ad affrontare la nuova Stagione con una visione condivisa di crescita e successo”.


Foto Nicola Frigo e Pierpaolo Peraro

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri