Full immersion tecnica nella due giorni di raduno Playoff

Full immersion tecnica nella due giorni di raduno Playoff

Sezione di Palermo

Il 7 e 8 maggio si è svolta nella suggestiva Patti, in provincia di Messina, la due giorni di raduno Play Off dell'Organo Tecnico Sezionale, a cui hanno preso parte i giovani fischietti maggiormente distintisi durante la corrente Stagione. Un evento caratterizzato da molti momenti di aggregazione vissuti tra i ragazzi ma soprattutto di grande crescita tecnica e umana. 

La mattina del primo giorno è stata dedicata ai test atletici, effettuati presso il campo ‘Gepy Faranda’ di Patti. A seguire si è svolto uno stage sul campo dove i ragazzi hanno simulato azioni di gioco dinamiche, statiche e posizionamenti nel terreno di gioco.

Nel pomeriggio i lavori tecnici in aula hanno visto l’apertura da parte del Sindaco di Patti Carmelo Gianluca Bonsignore, che ha voluto partecipare all’importante evento di formazione sportiva, ringraziando il Presidente Marcello Terzo per aver scelto la località balneare come sede del raduno. 

Il Vicepresidente Vincenzo Madonia ha tenuto una lezione motivazionale incentrata sulla leadership; successivamente, l’altro Vicepresidente, Giampiero Vitale, ha tenuto alta la concentrazione dei presenti in aula con dei video riguardanti vari episodi di gioco. 

Importante momento di crescita anche quello da parte di Francesco Nardi, allenatore di calcio nel campionato di promozione, che ha analizzato il rapporto calciatore / allenatore – arbitro.

Spazio dunque ai quiz tecnici ed alla loro correzione, sotto l’attenta guida del Responsabile degli osservatori Renato Parsi. 

Il raduno tecnico ha visto la partecipazione anche degli arbitri del futsal e degli aspiranti assistenti regionali, seguiti rispettivamente dal delegato sezionale del calcio a 5 Carmelo Alfano - che ha analizzato la Stagione dei fischietti e analizzato diverse situazioni di gioco - e dalla vice responsabile sezionale degli assistenti arbitrali Marta Di Franco, la quale ha approfondito con il suo gruppo tematiche riguardanti il fuorigioco e il team work.

Non è voluto mancare, inoltre l'arbitro di Serie C Dario Madonia, che di rientro da una trasferta in Calabria, impegnato come IV Ufficiale in Serie B, ha tenuto a salutare i ragazzi.

La serata si è conclusa con i colloqui individuali.

La seconda giornata del raduno è iniziata con la didattica a cura dell’Organo Tecnico Nicola Saia, che ha suddiviso gli arbitri in tre gruppi di lavoro, che hanno analizzato alcuni video e confrontati sulle varie decisioni, per raggiungere l’uniformità di giudizio.

Anche per il calcio a 5 e per gli aspiranti assistenti i lavori sono continuati in aula, sotto l’attenta guida dei rispettivi Responsabili.

Molto gradita la presenza di Gaetano Intagliata della Sezione di Siracusa, Componente del Settore Tecnico dell’AIA, il quale ha analizzato dei video riguardanti DOGSO e SPA.

Nel pomeriggio l’ultimo impegno dei due giorni per tutti i partecipanti è stato assistere alla finale Playoff di terza categoria, arbitrata dal giovane arbitro palermitano Andrea Citrano.

Per i giovani fischietti sono stati due giorni intensi di crescita mirata a consolidare la loro preparazione tecnica in vista del finale di Stagione.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri